Decapitata la statuetta del bambin Gesù, nuovo vandalismo per il presepe di Carpi

Sfregio al presepe sistemato sul sagrato del Duomo: la figura è stata danneggiata e la testa asportata durante la scorsa notte. Era successo anche lo scorso anno

Durante la scorsa notte qualche vandalo ha preso di mira il presepe situato in piazza Martiri a Carpi, proprio di fronte al Duomo. Si tratta di un'opera artistica realizzata dal presepista carpigiano Romano Cornia, che si sviluppa su un tronco d'albero. Ignoti si sono accaniti contro la statuetta del bambin Gesù, che è stata decapitata e poi lasciata in sede, anche perchè fissata all'istallazione dopo che lo scorso anno lo stesso presepe era stato oggetto di furto.

Nel Natale del 2016, infatti, alcune statuine di terracotta erano state danneggiate e quella della Vergine Maria rubata. Non si esclude perciò che possa trattarsi della stessa mano che ha colpito un anno fa, oppure di un gesto di emulazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

Torna su
ModenaToday è in caricamento