Ricerca: Vasco Rossi dona 75mila euro all'Università di Bologna

Il rocker di Zocca finanzia un assegno di ricerca triennale da dedicare agli studi sui "Biofilms Microbici" responsabili di diverse forme infettive. L'auspicio dell'Alma Mater: "L'augurio è che questa donazione rappresenti l'inizio della collaborazione tra Vasco e l'Ateneo"

Ha donato 75mila euro all'Università di Bologna per finanziare un assegno di ricerca  triennale da dedicare agli studi sui "Biofilms Microbici" responsabili di diverse forme infettive come le endocarditi, le infezioni croniche delle vie urinarie, della cornea e dei reni. A vestire i panni del benefattore è Vasco Rossi. Come recita una nota dell'ateneo felsineo, la donazione porterà il nome di Vasco e Giovanni Carlo Rossi (padre del rocker di Zocca) e le ricerche finanziate dall'assegno verranno svolte presso il laboratorio di Microbiologia Generale e Biotecnologie Microbiche del Dipartimento di Biologia evoluzionistica sperimentale dell'Università di Bologna. "L'augurio - conclude la nota dell'Università di Bologna - è che questa donazione rappresenti l'inizio della collaborazione tra Vasco Rossi, uomo pubblico, e l'Alma Mater Studiorum".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Economia

      Al lavoro anche il 1° Maggio, protesta alla Giorgio Armani Operations

    • Cronaca

      Appartamento occupato da clandestini, terzo sgombero in cinque giorni

    • Cronaca

      Teschio di capra davanti a casa degli attivisiti di Libera, indaga l'Arma

    • Dalla Rete

      E' nata Lavinia, pioggia di auguri sul web per nonno Vasco

    I più letti della settimana

    • Terremoti, due scosse di magnitudo MI 3.1 e 3.2 nella Bassa

    • Scippata e gettata a terra davanti al supermercato La Rotonda

    • Importante sequestro di cocaina, tre giovani arrestati dopo la fuga in via Emilia

    • Confermato il fermo per i vandali di Carpi. Le famiglie: "Chiediamo scusa"

    • Scontro tra mezzi pesanti, ancora un morto in Autosole

    • Una scoperta rivoluzionaria nel mondo delle Neuroscienze arriva da UniMoRe

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento