Formigine, via ai lavori nel cantiere della futura Coop

Ben 4.000 metri quadrati di superficie di vendita per il nuovo supermercato di Coop Alleanza 3.0. Oggi sopralluogo dell'Amministrazione Comunale al cantiere di via San Giacomo

(da sinistra a destra): Luca Bosi, presidente Sicrea Group; Maria Costi, Mirco Dondi, vicepresidente Coop Alleanza 3.0; Armando Pagliani

L’Amministrazione comunale, accompagnata da alcuni rappresentanti di Coop Alleanza 3.0, ha effettuato oggi, venerdì 25 marzo, un sopralluogo presso il cantiere di via San Giacomo - via Mosca, dove sono iniziati in questi giorni i lavori per la realizzazione del nuovo supermercato, che sono stati appaltati alla ditta Sicrea Group.

“Abbiamo voluto condividere questo importante momento, perché riteniamo l’opera fondamentale per il miglioramento dei servizi alla cittadinanza - spiega il Sindaco Maria Costi - ed è anche il primo passo di un’operazione di riqualificazione urbanistica avviata dalla demolizione delle ex distillerie Bonollo. Grazie alla costruzione di questa nuova struttura moderna e funzionale e alla contestuale realizzazione del sottopasso ferroviario di collegamento tra via Giardini e via San Giacomo, sarà restituita alla comunità formiginese un’area della città completamente rigenerata”.  

“Con l’avvio dei lavori per la costruzione del nuovo supermercato Coop continua e si rafforza l’impegno di Coop Alleanza 3.0 sul territorio - spiega il vicepresidente Politiche sociali della Cooperativa, Mirco Dondi - per offrire agli oltre 12.000 soci di Formigine e alla comunità nuovi servizi e nuovi spazi di socialità anche grazie alla struttura che sorgerà in quest’area”.  Come noto, con l’approvazione del primo Piano Operativo Comunale (POC), l'area denominata Coop-Bonollo prevede il trasferimento dell'attuale supermercato Coop "I Giardini”, in una nuova struttura che sorgerà oltre la ferrovia, di complessivi 4.000 metri quadri di superficie di vendita. 

Al sottopasso si aggiungerà la realizzazione, a cura dell'Amministrazione comunale, del cosiddetto “by-pass Corassori”, di fatto una nuova viabilità di collegamento tra via Mosca e stradello Romano che consentirà di eliminare il traffico di attraversamento del quartiere. L'attuale struttura di via Giardini sarà riqualificata a galleria commerciale non alimentare con la possibilità, oltre alla galleria commerciale esistente, di insediare altre 3/4 medie strutture di vendita. Nei prossimi giorni partirà un intervento di restyling proprio del fabbricato di via Giardini che prevede una ridefinizione dei colori delle facciate contribuendo così a conferire un aspetto più moderno al centro commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro alle porte di Pavullo, muore in auto un ragazzo di 19 anni

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Carnevale 2020, tutti gli appuntamenti di Modena e provincia

  • Manovre scorrette alla guida, parte la campagna di controlli della Municipale

  • Richiesta di concordato preventivo per la Goldoni Arbos, scatta lo sciopero

  • Ecco perché Benji e Fede si separano

Torna su
ModenaToday è in caricamento