Viabilità: da lunedì nuovo senso di marcia in viale Nicola Fabrizi

Entrano in funzione la corsia riservata ai mezzi pubblici e il nuovo semaforo. Nuova corsia preferenziale anche in via del Pozzo all’incrocio con via Emilia. Il totale degli interventi ammonta a circa 800mila euro

Viale Nicola Fabrizi

Da lunedì 19 settembre viale Fabrizi avrà un nuovo impianto semaforico, la strada si percorrerà in doppio senso di marcia nel tratto tra via Contri e viale Muratori e i mezzi pubblici delle linee 3 e 12 viaggeranno in direzione opposta rispetto all'attuale senso unico. Entrerà in funzione anche la corsia riservata agli autobus da poco ultimata su via del Pozzo a ridosso dell'incrocio con via Emilia est.
L'assessorato alla Mobilità del Comune di Modena ha infatti terminato i lavori, finanziati al 50% dalla Regione Emilia-Romagna, per realizzare corsie riservate e adeguare i semafori in via Fabrizi e in via del Pozzo. Gli interventi - che si aggiungono a quelli già attuati in via Ciro Menotti, all'incrocio con via Emilia est, e in viale Moreali in angolo con viale Trento Trieste - rientrano nel piano triennale di interventi infrastrutturali 2010-2012 del Comune e dall'Agenzia per la Mobilità (Amo) per risolvere le criticità della rete cittadina di trasporto pubblico, soprattutto in termini di velocità e puntualità.

VIALE FABRIZI - In viale Fabrizi, all'altezza di via Contri, è stato installato un nuovo impianto semaforico che si attiverà, bloccando il traffico proveniente da largo Garibaldi, per consentire la svolta degli autobus. In quel tratto, la prima corsia è dedicata a chi deve svoltare a sinistra, nella sezione abitata di via Contri. L'altra corsia è invece destinata a chi percorre viale Fabrizi in direzione di viale Muratori o a chi deve svoltare a destra sul tratto di via Contri che attraversa il parco. Il nuovo impianto semaforico, collegato agli altri semafori da un sistema di onda verde, interessa solo questa seconda corsia. L'intervento è costato complessivamente 480 mila euro. In seguito alla modifica, da lunedì 19 settembre le linee 3 e 12 dell'autobus transiteranno per via Fabrizi, Contri e Martiri della Libertà anziché in viale Muratori, Trento Trieste e largo Garibaldi. Non fermeranno più, di conseguenza, davanti al Teatro Storchi, ma sul lato di largo Garibaldi vicino a viale Caduti in Guerra. Via Trento Trieste sarà servita dalla linea 2, che non passerà più per via Cucchiari e via Emilia transitando per viale Moreali.

VIA DEL POZZO - In via del Pozzo, all'incrocio con via Emilia est, sono stati realizzati un semaforo a chiamata per i mezzi pubblici e una corsia riservata, ed è stato asfaltato il parcheggio a servizio del Policlinico sul lato della strada. Con le modifiche apportate, nel tratto a ridosso dell'incrocio le corsie di marcia passano da due a tre e quella centrale è dedicata esclusivamente agli autobus. L'intervento, che ha richiesto l'eliminazione di alcuni posti auto, è costato 310 mila 500 euro.

SANTA CATERINA - Sulla base del piano di interventi triennale, nella zona del parco vicina al comparto peep di via Santa Caterina partirà inoltre a breve la realizzazione di una nuova corsia preferenziale che consentirà di ridurre i tempi di percorrenza in ingresso e uscita dal nuovo capolinea della linea 3. Per consentire i lavori, che dovrebbero terminare nei primi giorni del 2012, il capolinea sarà temporaneamente spostato in via Repubblica di Montefiorino.

VIA CHINNICI - Sempre nel gennaio del prossimo anno è previsto un intervento in via Chinnici per la realizzazione del nuovo capolinea della linea 6, che ora si trova in via Forlì, e per il prolungamento della rete filotranviaria a servizio della nuova zona residenziale di via Salvo d'Acquisto est. Entro la primavera è inoltre previsto il riassetto dell'incrocio tra via Nonantolana, via Fanti e via del Lancillotto, con la realizzazione di un nuovo tratto stradale che andrà a migliorare la connessione dell'asse Gronda nord con il cavalcavia Manzoni e il centro cittadino. L'intervento garantirà migliori tempi di percorrenza delle linee 3, 3A, 10, 10A, 12, 13, 14, e 14A e delle linee extraurbane in direzione Finale Emilia e Nonantola-Ferrara. Infine, è in fase di elaborazione il progetto per la realizzazione di una corsia preferenziale, corredata di pista ciclabile, tra via del Pozzo e largo Garibaldi.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mirandola, in carcere il giovane nordafricano. Migliorano i feriti

  • Attualità

    Efficienza della pubblica amministrazione, il Comune di Modena al 19esimo posto

  • Cronaca

    Ancora scontri davanti a Italpizza, delegato SI Sobas portato in Questura

  • Politica

    I candidati disertano senza preavviso il confronto con Rete Imprese. Si presenta solo Muzzarelli

I più letti della settimana

  • Travolti dopo un incidente, due morti nel tratto modenese della A1

  • Arrivo di tappa a Modena, le strade chiuse per il passaggio del Giro

  • Incidente mortale in A1, individuata l'auto pirata. Autopsia per le due vittime

  • Dà fuoco alla sede della Municipale a Mirandola e causa due morti e diversi feriti. Arrestato

  • L'agriturismo La Falda chiude dopo l'allagamento, "Le istituzioni non hanno mai fatto le debite manutenzioni"

  • Folle corsa per seminare la Polizia, poi il frontale con la Volante. Due arresti

Torna su
ModenaToday è in caricamento