Vivere Modenese | I 5 musei da non perdere a Modena

Sono tanti i musei modenesi interessanti da visitare, ve ne abbiamo consigliati 5 che conservano storie, artefatti e fascino unici

foto di www.cittadarte.emilia-romagna.it

Sono tanti i musei modenesi interessanti da visitare, ve ne abbiamo consigliati 5 che conservano storie, artefatti e fascino unici.

GALLERIA ESTENSE. E' uno dei 20 musei più importanti d'Italia e appena si entra nelle sue sale è facile comprendere il perché. Al suo interno sono conservati 327 dipinti, 40 sculture ed oltre 242 oggetti d'arte. In questa galleria sono presenti 4 quadri fondamentali per l'arte italiana, così come 4 statue che hanno fatto la storia della cultura artistica del nostro paese. 

MUSEO ENZO FERRARI. E' uno dei musei dal design e l'architettura più innovativi d'Italia. E' riconoscibile dall'alto per il suo tetto giallo pensato secondo i criteri dell'ingegneria navale e al suo interno vede periodicamente mostre d'automobile di respiro internazionale. Se il territorio modenese e bolognese sono la terra dei motori italiani, questo museo insieme a quello di Maranello della Ferrari, sono i luoghi dove questa tradizione è meglio conservata e raccontata.

MUSEO MINERALOGICO E GEOLOGICO. Oltre ad essere un museo universitario è aperto al pubblico. Non pensate che  sia un museo per pochi esperti, perché il fascino dei minerali non può non conquistare il visitatore medio, per la loro bellezza e la loro storia antica milioni di anni. Informazioni: è visitabile dal lunedì al venerdì su prenotazione telefonica al 059.2055873.

MUSEO DI PALEONTOLOGIA E SALA DEI DINOSAURI. Il Museo possiede importanti collezioni storiche, raccolte a partire dalla seconda metà dell'Ottocento e costituite da decine di migliaia di fossili di invertebrati (molluschi, echinodermi, artropodi, ecc.), vertebrati (tra i quali dinosauri e rettili marini) e vegetali. 

MUSEO DELLA FIGURINA. La terra della Panini non poteva non avere un museo della figura, una storia quella delle immagini da collezione che ha conquistato molti visitatori nel tempo. I sei armadi del Museo ripercorrono l'intera storia della figurina dagli antecedenti ad oggi: 2.500 pezzi tra stampe e oggetti originali, parte del patrimonio del museo di circa 500.000 esemplari. Informazioni: è aperto dal mercoledì al venerdì dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00, è inoltre aperto Sabato, domenica e festivi dalle 10.30 alle 19.00. L'ingresso è gratuito. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le creme solari pericolose per la salute: 4 sostanze fondamentali

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Contagio, nel modenese quattro nuovi casi e un ricovero in Terapia Intensiva

  • Covid. In Emilia-Romagna oggi 31 casi e 7 decessi

  • Coronavirus, 13 nuovi positivi asintomatici in Regione. Undici i decessi

  • Carpi, da domani attivi i nuovi fotored. Presto altri quattro incroci monitorati

Torna su
ModenaToday è in caricamento