Ricette della Rezdora | Le ricette modenesi di carnevale

Per il giovedì grasso non poteva mancare il nostro viaggio culinario tra le ricette modenesi di Carnevale

Tortelli dolci

INGREDIENTI. Gli ingredienti per 45 pezzi sono: 500 g di farina 00, 200 g di zucchero, 75 g di burro, 24 g di lievito vanillinato per dolci, 3 uova, un bicchierino di Sassolino (45 g), la buccia grattugiata di un limone non trattato e un kg di strutto. Per il ripieno: 500 ml di latte, 100 g di zucchero, 75 g di farina, 4 tuorli, la buccia grattugiata di un limone e qualche goccia di estratto di vaniglia (o aroma).

PROCEDIMENTO. Cominciate facendo fondere il burro in forno a bagnomaria e poi lasciatelo intiepidire. In una terrina setacciate la farina con il  lievito e ricavate una conca cel centro, unite lo zucchero, le uova, il burro fuso, il Sassolino e la buccia di limone. Impastate il tutto e lavorandolo otterrete un pomposto omogeneo. Avrete ottenuto una pasta non appiccicosa, ma ciò dipende molto dalla farina, perciò se il risultato è diverso da quello descritto aggiungetene un po'. Formate una palla e trasferitela in una ciotola spolverizzata con una presa di farina, quindi coprite con una pellicola e fate riposare per 3 ore. 

Intanto preparate la crema pasticcera e coprite il tutto con una pellicola a contatto e fate raffreddare completamente. Trascorso il tempo, prendete una prozione di pasta e schiacciatela con le mani sulla spianatoia, infarinate bene e passatela nella sfogliatrice con lo spessore massimo. Ripiegate l'impasto su sè stesso e sfogliate di nuovo un paio di volte continuando ad infarinare bene la pasta durante questa operazione. 

Ricavare tanti dischi dal diametro di 6-8 centimetri, aiutandosi con un tagliapasta (o un bicchiere). Adagiare al centro di ciascun disco un cucchiaino abbondante di crema, quindi chiuderlo a mezzaluna e sigillare bene i bordi e rifilare con una rotellina tagliapasta oppure usare l’apposito attrezzo per ravioli. Riporre i tortellini emiliani di Natale su un vassoio coperto con un canovaccio di cotone e proseguire fino ad esaurimento della pasta. Gli scarti della formatura possono essere rilavorati e passati alla sfogliatrice.

In una padella, scaldare lo strutto e, quando è ben caldo, tuffarvi i tortellini, pochi per volta, e dorarli da entrambi i lati; prelevarli dalla padella con una schiumarola per fritti e trasferirli su carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso. A cottura ultimata, trasferire i tortellini emiliani di Natale su un piatto da portata e cospargerli con zucchero a velo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pota gli alberi accanto alla linea elettrica fingendosi un addetto Hera e intasca 1.300 euro

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Chirurgia protesica del ginocchio, importante premio per il sassolese Francesco Fiacchi

  • Locale sovraffollato, denunciati i gestori e sequestrato l'Oltrecafè

  • Contromano in Tangenziale, un agente salta in guardrail e lo blocca

  • Sanità. Lo screening prenatale NIPT diventerà gratuito per tutte le donne in gravidanza

Torna su
ModenaToday è in caricamento