Scuola d'italiano per i bimbi dei militari di stanza negli Usa, premio per la Fondazione Marazzi

Quest'anno il premio “Pete Taylor Partnership of Exellence” della Military Child Education Coalition è andato alla fondazione nostrana, per un progetto educativo legato ai militari dell'aeronautica dispiegati a Eglin in Florida

Grazie al suo progetto Italian Cooperative Program (ICP), la Fondazione Filippo Marazzi e MB America in collaborazione con Mayac Inc., hanno ricevuto il prestigioso premio “Pete Taylor Partnership of Exellence” della Military Child Education Coalition (MCEC), organizzazione “no-profit world-wide”, il cui scopo è promuovere e supportare le famiglie dei militari statunitensi nell’ambito dell’educazione ed opera attraverso la promozione di programmi formativi dedicati a bambini e ragazzi e alle famiglie collegate al mondo militare.

Il premio, particolarmente significativo poiché è la prima volta che viene assegnato a una organizzazione non americana e per un progetto tutto italiano, è stato consegnato in occasione del MCEC National Traning Seminar tenutosi a Washington, DC (US) nel mese di agosto.

Lo scorso mese di aprile, la Fondazione Filippo Marazzi, MB America e Mayac hanno ufficialmente inaugurato il progetto ICP, grazie alla cooperazione tra l’Okaloosa Country School District (OCSD), la Rappresentanza Militare Italiana di Eglin, entrambe in Florida, e il Consolato Generale d’Italia a Miami che ha operato attraverso il suo “ente gestore” scolastico ODLI Inc. (Organizzazione per la Diffusione della Lingua Italiana).

A partire dall’anno scolastico 2017/2018, in una scuola elementare, una media e una superiore di Niceville, cittadina del Nord-Ovest della Florida adiacente la base americana di Eglin, la Fondazione Filippo Marazzi con MB America e Mayac pagherà gli stipendi degli insegnanti, i libri di testo e i materiali didattici. L’OCSD invece provvederà alla fornitura dei locali e al sostegno scolastico richiesto per far sì che questo sia un programma di successo per tutti gli studenti coinvolti.

Il programma ICP offre così gratuitamente l’insegnamento della lingua e cultura italiana ad un totale di circa 650 studenti, figli di dipendenti dell’Aeronautica Militare Italiana, membri di stanza alla Eglin AFB all’interno del 33° Figher Wing of the U.S. Air Force e studenti americani desiderosi di partecipare al programma.

A proposito del premio, la Presidente della Fondazione Filippo Marazzi Emanuela Verlicchi Marazzi ha commentato: “Sono estremamente onorata per questo riconoscimento e orgogliosa di questa partnership grazie alla quale è stata resa possibile l’attuazione dell’Italian Cooperative Program. Siamo emozionati dall’entusiasmo e dall’energia che gli studenti mostrano verso lo studio di una nuova lingua. Il fatto che questa nuova lingua sia l’italiano e che la possano imparare grazie al nostro sostegno, rende tutto ancora più entusiasmante”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Il Panaro raggiunge livelli ciritici, chiude via Emilia. La situazione della viabilità

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

Torna su
ModenaToday è in caricamento