Crowdfunding, design e stampa 3D: nasce il graal del Balsamico Tradizionale da collezione

Un progetto di design e innovazione a servizio dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena. Con Vinegraal si festeggiano i 50 anni della Consorteria di Spilamberto: si tratta di un contenitore in porcellana brunita realizzato con stampanti 3D a tiratura limitata, prodotto solo in 500 pezzi da collezione attraverso la piattaforma di crowdfunding Kickstarter, fino al 23 maggio

Il futuro anteriore a servizio del passato remoto: giovani designer e creativi con tecnologie all’avanguardia e stampanti 3D hanno “ridisegnato” un prodotto unico, il Balsamico Tradizionale e hanno ideato il “graal” per proporlo al mondo intero con una veste nuova. Vinegraal è un progetto a cura di Slow/d, supportato da BPER Banca, nato per celebrare il 50° anniversario della Consorteria dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena (1966 – 2016) a supporto dell'importante lavoro di tutela, promozione e divulgazione del metodo tradizionale con cui ancora oggi prende vita il prodotto. Un lavoro fatto di passione ed esperienza senza tempo, che ha però bisogno di parlare contemporaneo ed incontrare un pubblico più vasto ed internazionale.

Vinegraal è un cofanetto a tiratura limitata, prodotto in soli 500 pezzi, numerati, da collezione che conterrà il “sacro graal” degli aceti balsamici conservati presso le botti della Consorteria e quelle dei loro migliori produttori: un extravecchio di oltre 25 anni, D.O.P., conservato e sigillato nella bottiglietta ufficiale (garanzia di qualità del prodotto) ed accompagnato da un contenitore celebrativo, realizzato in porcellana brunita attraverso l’innovativa tecnologia della stampa 3D con in più un accessorio davvero particolare, un tappo/pennino calligrafico con cui si potranno decorare e autografare i propri piatti preferiti. Il nome Vinegraal nasce giocando sulla fusione della parola inglese “vinegar” (in italiano “aceto”) e della parola “Graal”, la mitica Coppa oggetto di miti e leggende, per sottolineare la preziosità e unicità di questo prodotto.

Il contenitore e il pennino sono un progetto a cura della giovane designer Ludovica Canzutti, scelto tra le tante proposte nate al termine di un processo di co-progettazione che ha visto coinvolti alcuni giovani professionisti del design. E' stato ritenuto il più idoneo per celebrare questo anniversario poichè si ispira alla storia e alla cultura del balsamico: si tratta di una rivisitazione formale e poetica dell’antico tragno, la “bottiglia” in terracotta che inizialmente fungeva da contenitore per l’aceto balsamico.

IL VIDEO - Gozzolie  Bottura raccontano il progetto

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vinegraal verrà presentato (e venduto) in tutto il mondo esclusivamente attraverso la piattaforma di crowdfunding Kickstarter e godrà del supporto dello chef stellato modenese Massimo Bottura, testimonial d’eccezione dell’intera iniziativa. Il lancio ufficiale della campagna è previsto per sabato 9 aprile presso i locali della Consorteria (Via F. Roncati, 28 Spilamberto, Modena); sarà quindi possibile partecipare e contribuire al successo di questa campagna acquistando on-line (mediante carta di credito, normale o prepagata) un proprio Kit Celebrativo Vinegraal a partire dalle ore 10:00 di sabato mattina e per tutti i successivi 45 giorni: la campagna terminerà lunedì 23 maggio. 
Su www.vinegraal.com si trovano tutte le informazioni relative a questo progetto. Cliccando, invece, sul link seguente si viene indirizzati alla pagina dedicata al progetto sul sito di Kickstarter, dove a partire da sabato 9 aprile alle 10.00 sarà possibile acquistare il Kit Celebrativo Vinegraal.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positiva al virus ma esce in bicicletta, denunciata a Modena una 47enne

  • Covid-19. Muore a soli 36 anni la delegata sindacale di Villa Margherita

  • Famiglia senza più soldi, dopo l'annuncio in tv la spesa arriva a casa

  • Buoni spesa, a Modena fino a 500 euro a famiglia. Domande da lunedì

  • Coronavirus, in Emilia-Romagna 608 positivi e 75 decessi in più

  • Covid-19, da Modena lo studio per comprendere come funziona l’infezione 

Torna su
ModenaToday è in caricamento