Animali domestici in ufficio, la scelta dog friendly di Tekapp a Formigine

Amici a quattro zampe liberi di stare in ufficio con i dipendenti: "In questo modo si crea maggiore armonia sul posto di lavoro, fanno bene al morale"

Tekapp non è un’azienda “normale”. Questo è un preambolo necessario per spiegare come mai, entrando dalla porta principale del nostro ufficio, è molto probabile sentire abbaiare. "Il motivo è semplice: la nostra è un’azienda “dog friendly”, in cui chi lavora può portare il proprio amico a quattro zampe - spiega il titolare Daniel Rozenek - Questa politica particolare si inserisce all’interno del nostro welfare aziendale.
Si tratta di un insieme di cose (anche piccole) che mirano a migliorare l’ambiente lavorativo, in modo che i dipendenti possano ritrovarsi in un contesto famigliare anche durante le ore lavorative. Dalla sala relax con tutto incluso dall’azienda al venerdì pomeriggio libero, queste piccole operazioni aiutano i colleghi a convivere meglio".

L’imprenditore, che ricopre anche importanti ruoli all’interno di Confimi Emilia, ha inoltre aggiunto: “Il mondo del lavoro è cambiato e cambierà ancora, oggi non esistono orari, luoghi o iter precisi da seguire. Noi datori di lavoro dobbiamo cercare soluzioni utili per rendere l’habitat lavorativo più armonioso e più amichevole possibile. In questo modo aumenta la produttività e si vive meglio”.

Diverse ricerche affermano che il lavoro d’ufficio ha controindicazioni anche molto gravi, come obesità, malattie cardio-vascolari, disturbi muscolari e anche il cancro. Il consiglio che spesso ci danno per stare bene nonostante le 8 ore quotidiane seduti alla scrivania davanti al pc, è prendersi frequenti pause: che sia anche andare a prendere un bicchiere d’acqua o fare una camminata in corridoio. Ecco, avere dei cani in ufficio è la scusa perfetta per imporsi quelle pause che spesso saltiamo, presi dalla smania di finire i progetti. Scendere cinque minuti in giardino a sgranchirsi le gambe e prendere una boccata d’aria può sembrare poco, ma in realtà è incredibilmente importante per la nostra salute.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Spesso in ufficio ci alterniamo in questa mansione: quando un collega è impegnato con clienti o con un progetto, facciamo a turno per badare al suo cane, portandolo a spasso e facendolo giocare. Questo crea un bellissimo clima di supporto e aiuto che non è vincolato ai doveri lavorativi", chiosa Rozenek.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coop Alleanza 3.0, la Cgil conferma lo stato di agitazione dopo le denunce dei dipendenti

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Coronavirus, stranieri positivi rientrati in Italia e isolati. Salgono di 51 i casi in regione

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Nubifragio e allagamenti, disagi lungo la Pedemontana per gli smottamenti

Torna su
ModenaToday è in caricamento