Maserati, rinnovo delle linee produttive e nuovi modelli dalla primavera 2020

Lo ha annunciato il ceo Harald Wester in un incontro con istituzioni locali e sindacati, confermando la continuità produttiva nello stabilimento di via Divisione Acqui

In autunno è previsto l'inizio dei lavori di aggiornamento delle attuali linee di produzione, centrate da un decennio e più sui modelli Gran Cabrio e Gran Turismo, "che verranno totalmente rinnovate". Nel primo semestre del prossimo anno, in particolare, saranno realizzate le prime vetture preserie di un nuovo modello a marchio Maserati, "una vera 'sportivà che ben rappresenta l'indole del marchio del Tridente". È la stessa Maserati a farsi sentire questa sera da Modena, consumato il summit in agenda per oggi con istituzioni locali e sindacati nella sede di via Ciro Menotti. 

Il ceo Harald Wester ha incontrato l'assessore regionale alle Attività produttive, Palma Costi, e il sindaco Gian Carlo Muzzarelli: entrambi da tempo avevano chiesto lumi sui nuovi modelli, anche di fronte al pressing sindacale, e cosi' qualcosa sembra muoversi. Come indicato nel piano industriale di Fca presentato l'anno scorso, attualmente sotto revisione, si riafferma "la missione strategica" dello stabilimento modenese: l'impianto, dicono dal Tridente, sarà dedicato alla costruzione di particolari vetture sportive ad alte prestazioni, caratterizzate da un elevato contenuto tecnologico. 

Il tutto "in linea quindi con la tradizione e i valori del marchio, presente a Modena dal lontano 1939". In questo modo, secondo i vertici aziendali, sarà esaltato il know-how e valorizzata l'esperienza acquisita negli anni dagli addetti alla produzione di queste vetture, "che richiedono uno specifico ciclo di lavorazioni". E ancora all'insegna di "un reale connubio tra artigianalità e innovazione- lo definisce Maserati- cura dei dettagli fin nei minimi particolari e attenzione alla qualità, per realizzare prodotti unici ed esclusivi in grado di rappresentare il meglio del made in Italy nel mondo".

Dunque, Wester ha confermato a Regione, Comune e sindacati "il ruolo centrale dell'impianto di via Ciro Menotti nel piano industriale 2018-2022 di Maserati", assicurando "la continuità produttiva, oltre agli investimenti dedicati al rinnovamento e aggiornamento delle attuali linee di produzione in vista dell'arrivo dei nuovi modelli".

(DIRE)

Potrebbe interessarti

  • Le migliori osterie di Modena. Dove gustare la cucina tradizionale

  • Come pulire il box doccia in modo efficace

  • Le migliori piadinerie di Modena

  • Antigravity Pilates: come allenarsi e dove farlo a Modena

I più letti della settimana

  • Grandine e vento si abbattono su Modena, trenta feriti e molti danni

  • Disastro meteo su Modena, parte la conta dei danni. Trenta feriti lievi

  • Cade dal furgone in via Giardini, muore un operaio trentenne

  • Grandine in pianura, vigneti e campi di grano devastati

  • Furti con la tecnica dell'abbraccio, caccia ad una ladra a Carpi e dintorni

  • Viaggia con un'intera camera da letto sul tetto dell’auto, patente ritirata

Torna su
ModenaToday è in caricamento