Chiamare il taxi con un'app, anche a Modena attivo il servizio Wetaxi

In collaborazione con Radio Taxi Modena, arriva in città l’app tutta italiana per chiamare e prenotare il taxi a tariffa massima garantita. L’intera flotta Cotamo, composta da più di 70 tassisti, collaborerà quotidianamente con la piattaforma

Si è svolta questa mattina, presso i locali della CNA di Modena, la conferenza stampa di presentazione di Wetaxi – l’app, nata nel 2017 all’interno del Politecnico di Torino, che consente di chiamare un taxi in modo rapido e trasparente. Dopo il successo riscontrato nel capoluogo piemontese, i tassisti di Modena abbracciano la tecnologia della piattaforma smart per portare in città un servizio taxi semplice, affidabile e trasparente.

Wetaxi ha introdotto un modello di mobilità intelligente che coniuga il servizio di trasporto urbano garantito dai taxi con un sistema che permette di conoscere in anticipo il prezzo massimo della corsa, pagando in contanti o in app, grazie a diverse modalità di pagamento: carta di credito, PayPal, Satispay e portafoglio ricaricabile. Con pochi e semplici passaggi, l’utente scarica l’applicazione, inserisce la destinazione, conosce il costo massimo della corsa, prenota il taxi e indica il metodo di pagamento per lui più comodo. I passeggeri possono inoltre segnalare se si tratta se si tratta di una corsa aziendale, così da ricevere un resoconto mensile e una ricevuta di tutti i viaggi di lavoro effettuati.   

Gli oltre 70 tassisti del consorzio Radio Taxi Cotamo avranno a disposizione un’ulteriore risorsa per gestire le corse, e offrire un servizio migliore ai propri clienti, coniugando innovazione tecnologica, trasparenza e comodità.

Massimiliano Curto, fondatore e Amministratore di Wetaxi: “Siamo orgogliosi che Cotamo, che opera con professionalità e ottimi risultati nel settore taxi da quasi quarant'anni, abbia scelto Wetaxi come suo partner tecnologico. Wetaxi è stata coinvolta per portare in città innovazione e trasparenza, mettendo a disposizione delle persone una modalità più semplice, affidabile e trasparente per richiedere o prenotare il taxi di sempre, senza dimenticarci di chi guida. Per noi, infatti, la tutela dell’utente finale è pari a quella del tassista. È per tale ragione che Wetaxi collabora unicamente con le cooperative locali che operano nel settore da sempre, al fine di unire professionalità e tecnologia in un’unica soluzione”. 

Mirco Venturelli, presidente Radio Taxi Cotamo: “Ciò che conta maggiormente per la nostra categoria è, innanzitutto, la soddisfazione dei passeggeri. Da tempo Cotamo si impegna per rendere il servizio taxi più efficiente e soprattutto più trasparente. Teniamo molto a questo concetto e in questo senso abbiamo lavorato con l’amministrazione pubblica per rivedere le tariffe del nostro servizio. Sempre con lo stesso obiettivo abbiamo iniziato questa collaborazione con Wetaxi. Una mobilità più smart è un vantaggio importante anche per noi tassisti e sono certo che i frutti non tarderanno ad arrivare”. 

Ludovica Carla Ferrari, Assessora attività produttive, Smart city, Turismo e promozione della città del Comune di Modena: “Quando un servizio diventa ‘smart’, significa non solo che si avvale di nuove tecnologie, ma piuttosto che è intelligente perché comprensibile, semplice, amichevole, e soprattutto dà un vantaggio concreto all’utenza migliorando anche le performance di chi se ne avvale. Se sono anche i privati a scegliere questa strada nel segno della trasparenza, salutiamo queste azioni con la soddisfazione di chi sa che così migliora la qualità di vita dei cittadini e dei ‘cittadini temporanei’, come ci piace chiamare i turisti”.

In occasione del lancio del servizio nella città di Modena, per tutto il weekend, Wetaxi garantisce uno sconto del 20% sulle corse pagate in app. A ciò, si aggiungono due ulteriori vantaggi per chi pagherà in app fino al 31 maggio 2019: 5€ di sconto sulla prima corsa Wetaxi e -20% su tutte le corse effettuate di venerdì. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Giovane fermato per il rogo di Mirandola, un "fantasma" con diverse identità

  • Cronaca

    Travolto in via Respighi, muore un ciclista di 68 anni

  • Cronaca

    Pacchi bomba ai magistrati, anche un 23enne del circolo anarchico modenese in manette

  • Attualità

    Docente sospesa, anche a Modena la solidarietà del "Teacher's Pride"

I più letti della settimana

  • Travolti dopo un incidente, due morti nel tratto modenese della A1

  • Arrivo di tappa a Modena, le strade chiuse per il passaggio del Giro

  • Incidente mortale in A1, individuata l'auto pirata. Autopsia per le due vittime

  • Dà fuoco alla sede della Municipale a Mirandola e causa due morti e diversi feriti. Arrestato

  • Notte Bianca di Modena, si farà anche in caso di maltempo

  • L'agriturismo La Falda chiude dopo l'allagamento, "Le istituzioni non hanno mai fatto le debite manutenzioni"

Torna su
ModenaToday è in caricamento