Lavoratori CPL in cerca di risposte, tanta preoccupazione in azienda

Si è svolta stamattina l’assemblea sindacale dei lavoratori della Cpl Concordia a seguito dell’incontro di ieri in sede regionale tra istituzioni, sindacati (Cgil-Cisl-Uil e le categorie dei meccanici, edili e chimici) e azienda, sugli ammortizzatori sociali necessari a fronteggiare la situazione che la cooperativa sta attraversando dopo l’interdittiva antimafia a cui è stata sottoposta a seguito delle inchieste sugli ex vertici. 

Nel tavolo regionale di ieri è stata condivisa la difficile percorribilità di soluzioni a livello regionale e quindi l’esigenza di avviare un tavolo di crisi nazionale per ricercare l’ammortizzatore adeguato alla Cpl che ha stabilimenti e lavoratori in tutto il territorio nazionale. Questa esigenza è stata condivisa anche dall’assemblea dei lavoratori svoltasi questa mattina in azienda, dove si è anche deciso che se la situazione non si dovesse sbloccare in tempi rapidi, si metteranno in atto iniziative tese a sollecitare il Ministero del Lavoro. 

Nei giorni scorsi, Cgil-Cisl-Uil regionali avevano già provveduto ad inviare formale richiesta al Ministro del Lavoro Poletti sostenendo la necessità di un ammortizzatore nazionale. Tale richiesta è stata replicata in questi giorni anche dai sindacati di categoria nazionali e nei prossimi giorni sarà fatta anche dalla Regione Emilia-Romagna. 

“I lavoratori stamattina, a fronte dell’incertezza sugli ammortizzatori sociali, hanno manifestato forte preoccupazione per il loro futuro occupazionale – affermano i sindacati – e si aspettano che le istituzioni, a tutti i livelli, si facciano carico del problema trovando soluzioni che evitino di scaricare su chi non ha responsabilità – i lavoratori appunto! – gli effetti della crisi Cpl”. 

L’assemblea di stamattina è stata partecipata oltre che dai lavoratori di Concordia, anche dai lavoratori degli altri siti nazionali collegati in video-conferenza. Tutti hanno condiviso la necessità di future iniziative di mobilitazione che diano visibilità ai problemi dei lavoratori Cpl, qualora non si trovino in tempi rapidi le necessarie soluzioni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • L'ex compagno di classe saluta la sua ragazza, lui lo colpisce con una testata

  • Cena aziendale degenera, minaccia il collega armato di coltello e forchettone

  • Truffa del CD-rom, incastrato un 45enne dopo sette colpi in città

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Si affrontano in strada per una donna "contesa", feriti e denunciati

Torna su
ModenaToday è in caricamento