Benzinai: Sciopero generale contro la dilagante illegalità

Due giornate di sciopero per dire no all’illegalità nel settore della distribuzione di carburanti. Franco Giberti: “Un settore abbandonato a se stesso”

Illegalità dilagante e abbandono. Sono queste le parole chiave che portano anche la FAIB (Federazione Italiana Autonoma Benzinai) Confesercenti, assieme alle altre organizzazioni di categoria Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio, a proclamare per mercoledì 6 e giovedì 7 novembre due giornate di sciopero nazionale di gestori sia sulla rete ordinaria che sulla rete autostradale, self service compresi.

L’agitazione inizierà alle ore 7.00 del 6 novembre e terminerà alle ore 7.00 dell’ 8 novembre.

Il settore della distribuzione dei carburanti- interviene Franco Giberti, presidente di FAIB Confesercenti Modena - è stato completamente abbandonato a se stesso e si è quindi assistito alla progressiva diffusione di varie forme di illegalità: sia sotto l’aspetto fiscale, in termini di evasione Iva e accise, sia contrattuale. Noi gestori non possiamo più tollerare questo atteggiamento che accolla sulle nostre spalle tutti gli oneri senza nessuna tutela. Denunciamo – prosegue - la complicità in questo atteggiamento di tutti gli altri attori della filiera. A questo si somma la ritrosia delle compagnie petrolifere e dei retisti privati che non rinnovano gli accordi scaduti oramai da anni, non riconoscendo l’adeguamento dei margini in modo congruo da consentire alle gestioni di poter sopravvivere e far fronte ai maggiori costi di gestione”.

Secondo alcune stime accreditate e prudenti, il fenomeno dell’illegalità nella distribuzione dei carburanti  interessa una quota che si aggira intorno al 15% su un totale di 30 miliardi di litri erogati. La quantità di denaro sottratta alla collettività, incassata da criminali più o meno organizzati, è incommensurabile, con ricadute sia sulla qualità dei prodotti immessi nei serbatoi di automobilisti ignari, sia sulla concorrenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venerdì sera, ritorna la movida. Multati sei locali del centro storico

  • Contagio. In provincia 11 casi, di cui 6 asintomatici del focolaio di Carpi

  • Perde il controllo della moto, 21enne muore sulla Nuova Estense

  • Coronavirus, un giorno da ricordare. Nessun nuovo caso e nessun decesso a Modena

  • Contagio, un nuovo caso a Modena. Deceduta una donna di Pavullo

  • Detenzione irregolare di armi, denunciati 17 modenesi durante le verifiche della Polizia

Torna su
ModenaToday è in caricamento