Coop verso la maxi fusione, calano le vendite, ma gli utili decollano

Modena assemblea annuale di Coop Estense, in vista della fusione con Coop Consumatori Nordest e Coop Adriatica. Per il colosso della distribuzione scende il volume delle vendite, ma nell'ultimo anno l'utile sale del 22%

Grandi manovre in casa del colosso cooperativo della grande distribuzione. Come noto, Coop Estense sta lavorando ad un progetto di fusione, destinato a dar vita ad un mastodonte dal valore di 4 miliardi, grazie all'aggregazione con la “vicina” Coop Adriataca  e con Coop Consumatori Nordest. Fusione di cui si è discusso anche oggi a Modena, nel corso dell'assemblea annuale dei delegati di Coop Estense.

Per il presidente Mario Zucchelli è stata l'occasione per tracciare una rotta nel solco della fiducia verso il futuro. Fiducia incrementata dal mero conto economico che risulta dal bilancio del 2014.

I libri di Coop parlano di un utile di cooperativa in rapida ascesa, pari a +22% rispetto all'anno 2013, per un totale di 9 milioni e 37mila euro, a fronte di un utile consolidato di poco superiore ai 10 milioni.

I risultati devono però tenere conto di un calo delle vendite pari al 2,2%, sostanzialmente legato al fisiologico calo dei consumi da parte delle famiglie. Particolarmente rilevante l'introito derivante dai distributori di carburante, sui quali la cooperativa ha deciso di investire negli ultimi anni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In balia della corrente sul materassino, due ragazzi modenesi salvati in Salento

  • Turista multato per l'accesso in Ztl, arriva alla Municipale un assegno dalle Hawaii

  • Lieve scossa di terremoto sull'Appennino modenese

  • Gli eventi da non perdere a Ferragosto a Modena e provincia

  • Esce di strada con l'auto, morto un 59enne a Manzolino

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
ModenaToday è in caricamento