Bilancio Coop Alleanza 3.0 in profondo rosso, addio agli ipermercati?

Nel 2018 certificata una perdita pari 289 milioni. Ma il presidente Adriano Turrini tranquillizza sulle prospettive di rilancio. Saranno ripensate le grandi superfici di vendita e semplificati gli assortimenti

Il bilancio consuntivo 2018 conferma le difficoltà che sta affrontando da ormai diversi mesi Coop Alleanza 3.0. Se l'anno precedente il passivo era stato di 37 milioni di euro, il nuovo bilancio civilistico apre una ulteriore spaccatura nei conti del colosso cooperativo, dovuti principalmente ad accantonamenti e svalutazioni di poste immobiliari, finanziarie, immateriali e creditizie. Questi elementi hanno pesato per 185 milioni su una perdita complessiva di 289 milioni di euro.  A pesare, seppur in maniera inferiore srispetto all'anno precedente, è poi la gestione vera e propria dei negozi, fortemente influenzata dalla riduzione di fatturato degli ipermercati che da soli pesano per oltre il 50% delle vendite.

Il Presidente di Coop Alleanza 3.0 Adriano Turrini, parlando sui canali dei media del gruppo, ha però posto l'accento con enfasi sul Piano di Rilancio che è stato varato e che punta a risollevare le risorso del gruppo nell'arco di 4 anni. "Nei prossimi 4 anni la Cooperativa sarà impegnata nel razionalizzare e ripensare le grandi superfici di vendita e l’impostazione commerciale, focalizzando il proprio valore su una proposta di convenienza imperniata sul prodotto a marchio Coop e sulla sostenibilità sociale - ha spiegato Tuttini - Il piano, infatti, mette al centro il prodotto a marchio riducendo gradualmente la leva promozionale per arrivare ad una politica di offerta costantemente incentrata sul miglior rapporto possibile tra qualità, senza compromessi, e prezzo. La semplificazione degli assortimenti renderà non solo più agevole il processo di acquisto per soci e clienti, ma crea le precondizioni per aumentare la produttività e l’efficienza dei negozi. L’integrazione di prodotti locali soddisfa più efficacemente le diverse esigenze e valorizza i territori nei quali i negozi operano. Gli investimenti si concentreranno sulla rete di vendita, che potrà cambiare perimetro, in ottica di razionalizzazione e rafforzamento della redditività. Nella maggior parte dei territori in cui la Cooperativa è presente si prevedono nuove aperture nei format più richiesti oggi dai nostri soci (negozi più piccoli e vicini a casa) e il ripensamento del format ipermercato".

"La scelta di affrontare il 2018 come una sorta di “stress test” in chiave rilancio non incide in alcun modo sullasicurezza del Prestito sociale pari a 3,6 miliardi affidatole dai 400.000 soci prestatori, che può fare affidamento su un solido patrimonio del valore di 2,1 miliardi di euro - ha precisato Tuttini - Nel Piano di Rilancio abbiamo detto che il prestito è al sicuro, a disposizione dei prestatori in qualunque momento. Per fornire una rappresentazione corretta della situazione e dei nostri intendimenti: tutti i parametri previsti dalla legislazione attuale, anche anticipando le ipotesi di maggior salvaguardia, sono ampiamente rispettati da Coop Alleanza 3.0, e ancor più, il nostro Piano di Rilancio pone una fortissima attenzione alla protezione del Prestito sociale".

“Il risultato del bilancio 2018 è conseguenza diretta e, al tempo stesso, necessaria premessa del nostro Piano di Rilancio. Siamo convinti che per perseguire al meglio la nostra missione cooperativa tramite il rafforzamento della leadership nell’attività caratteristica e il consolidamento della sostenibilità finanziaria, la Cooperativa avesse bisogno di alleggerire alcune componenti che rappresentavano un limite o un freno a una svolta piena e veloce. Per questo, abbiamo scelto di far gravare nel bilancio 2018 una quota importante di componenti non ricorrenti: volevamo segnare un punto fermo da cui ripartire più solidi, più leggeri e più veloci. Consapevoli della nostra solidità e della nostra forza, rappresentata in primis dai soci, guardiamo al futuro con il dovuto realismo e prudenza, ma anche con ottimismo”, ha dichiarato il Presidente.

Potrebbe interessarti

  • Le migliori trattorie del centro storico di Modena

  • I 5 parchi naturali più belli della provincia di Modena

  • Dove fare barbeque e pic-nic nei parchi della provincia di Modena

  • Calo di energia durante il giorno ? Dagli USA arriva il Metodo Power Nap

I più letti della settimana

  • Uccisa con un coltello dal marito, un dramma della malattia in via Alassio

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Fuori strada con la moto, 29enne muore sulla Canaletto

  • Truffa dello specchietto, famiglia con due bimbi piccoli fugge e sperona l'auto della Polizia

  • Fugge alla Polstrada per chilometri, bloccata in mezzo alla rotatoria di Baggiovara

  • Ancora un incidente sulla Canaletto, grave un motociclista 21enne

Torna su
ModenaToday è in caricamento