Carpi prepara la settima edizione di Moda Makers

La manifestazione di moda del distretto tessile torna per la sua settima edizione. Sono 64 le imprese che dal 14 maggio parteciperanno al Moda Makers

Si svolgerà a Carpi da martedì 14 a giovedì 16 maggio e sarà il primo evento della moda programmata dedicato, in Italia e in Europa, alla Primavera/Estate 2020. Si tratta della settima edizione di Moda Makers, l’imprescindibile appuntamento del Distretto del tessile-abbigliamento e riservato agli operatori de settore che anticipa di almeno un mese le collezioni di prodotto finito e campionari che esprimono un total look, una gamma ampia e completa.

Confermando i numeri della scorsa edizione, saranno 64 le imprese partecipanti, per un fatturato complessivo di oltre novantuno milioni di euro riferito al 2018 e quasi 400 dipendenti totali. Quella che è attualmente la principale manifestazione di moda programmata a livello italiano, e tra le più importanti a livello europeo, avrà quest’anno 13 nuovi ingressi tra le aziende partecipanti, che complessivamente operano in area regionale nel numero di 36 unità mentre le restanti 28 da fuori regione. Le migliaia di proposte moda di confezione, maglieria, tagliato, camiceria e capispalla per la Primavera/Estate 2020 saranno esposte sui due piani dei 2700 metri quadrati del Carpi Fashion System Center, la struttura appositamente selezionata dal Comune di Carpi come polo espositivo.

Oltre all’esposizione dei capi di abbigliamento, anche il Moda Makers Fashion Show, sfilata giunta alla terza edizione e promossa in collaborazione con RC Fashion, che la organizza, animerà la serata di mercoledì 15 maggio, alle ore 19:00, presso il Club Duende, al civico 15 di via dell’Industria, con la partecipazione di 10 aziende: Donne da Sogno, Eleonora Amadei, Erre Esse Lab, Glo’ di Moda, Jenny B., Moda Milena, Paola Davoli, Shanti, Vezzo.

Un appuntamento che si conferma fondamentale per il Distretto di Carpi, ma più in generale per la Regione intera. Moda Makers è un evento di grande risonanza, capace di offrire alla città un eccezionale indotto economico e visibilità internazionale. Il crescente successo di Moda Makers non è casuale, ma si deve, oltre che alla qualità delle proposte moda, anche alla modalità operativa, che vede gli stessi imprenditori partecipare alle scelte che portano alla realizzazione delle varie edizioni anche in fase ideativa e organizzativa. Il mondo produttivo è così il primo autore della realizzazione dell’appuntamento, a fianco degli enti istituzionali, ovvero il Consorzio Expo Modena, che organizza Moda Makers per conto di Carpi Fashion System, il progetto di valorizzazione delle aziende del Distretto promosso da CNA, LAPAM-Confartigianato, Confindustria Emilia, dalla Camera di Commercio di Modena e dal Comune di Carpi, con il determinante contributo di Fondazione CR Carpi.

Le 64 aziende protagoniste di questa settimana edizione di Moda makers saranno le seguenti (brand, se di diverso dal nome, indicato tra parentesi): #7.0 settepuntozero, 100% Italia, A.Lisa Mood, Amethist, Amor, Angela F, Bergianti & Pagliani, Biancopuro (Cocoba Fashion House), Brillante Bologna, Capriccioli (Simona Vignoli), Carpi Export (Rossoperla), Capri Fashion (Officina della Moda – The fashion factory, P.A.S.J.S), Cinzia Caldi (Mabal), Club Voltaire, Confezioni Gigi’s (Forza 9 Sport, Fedora Fashion), Confezioni (Vezzo VLT’s by Valentina’s), Dani Mi-Giù (Walmode – Prima Pagina),  Dema (Anna Cristy), Dielle Knitwear, Donne da Sogno, Elisabetta Minelli by S&M Group, Emmegi 2, Eredi Lamperti, ErreEsse Lab (T-Shirt Art), ETC 2.0, Famar, G.B.M., Gigliorosso, Gironacci Arduino, Gil (Gisella M), Glò di Moda, Goldme  Italia (Il Vento & la Seta), Guerzon (Valentina), I Complici, Idea Tessile, Il Trifoglio Confezioni, Immagine (Pioneer Confezioni), Io e Te Maglierie, Ivi Shock, Jenny B. Sartoria Italiana, Lino & Co. (Acquamarine Fashion), Linea Donna (Lorella Sgarbi), Maglificio Castiglioni (Annarè), Mita, (Le maglie di Milly e G.) Moda Milena , Mori Castello, New Treconf (Lea Bruni – Elgi), Nives Morà (Creazioni Nigis’s), Pamela, Paola Davoli, Paolo Perini (Talea),  Patry Confezioni di Borelli Patrizia (Patry Collezioni), Punto Maglia, Pour Moi Maglieria Italiana, Settimocielo by Victoria C., Shanti (Up to you ), Sophia Curvy, Sorriso, Superior Confezioni, Tabula Rasa, Zanetti Moda (Titazen), Yulkis (Eleonora Amadei).

Diversi i servizi offerti ai visitatori durante la permanenza a Carpi, tra cui parcheggio gratuito, caffetteria e pranzo, servizi di trasporto navetta e taxi da e per l’aeroporto di Bologna, la stazione AV Mediopadana di Reggio Emilia e la stazione dei treni di Modena.

Sul sito modamakers.it è possibile preregistrarsi in modo da evitare file all’ingresso (questa procedura è consentita solo a operatori del settore, con una priorità per acquirenti o titolari di negozio o catene di negozi, anche definiti buyers); sul medesimo sito sono poi disponibili indicazioni di percorsi e distanze, suggerimenti per spostarsi e riferimenti ad alberghi e ristoranti. Lo staff organizzativo è inoltre a disposizione dei visitatori per agevolare l'arrivo dei buyers internazionali presso l'area espositiva situata nella zona industriale della città.

Moda Makers sarà visitabile, in tutte le tre giornate dal 14 al 16 maggio, dalle ore 9:00 alle 18:00. Il taglio del nastro, alla presenza delle autorità, si terrà martedì 14 maggio alle ore 10:00.

Potrebbe interessarti

  • Le migliori trattorie del centro storico di Modena

  • I 5 parchi naturali più belli della provincia di Modena

  • Dove fare barbeque e pic-nic nei parchi della provincia di Modena

  • Calo di energia durante il giorno ? Dagli USA arriva il Metodo Power Nap

I più letti della settimana

  • Auto finisce fuori strada e prende fuoco, morto il conducente

  • Uccisa con un coltello dal marito, un dramma della malattia in via Alassio

  • Le migliori trattorie del centro storico di Modena

  • Fuori strada con la moto, 29enne muore sulla Canaletto

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Fugge alla Polstrada per chilometri, bloccata in mezzo alla rotatoria di Baggiovara

Torna su
ModenaToday è in caricamento