Via Francia, la Dsv acquista dal Comune un lotto di terreno per rilanciare l'azienda

Il polo logistico sarà venduto ad un fondo di investimento e riqualificato. Ok del Consiglio comunale all’unanimità

Un “ritaglio” di terreno di 974 metri quadri, situato in via Francia a Modena, tra i binari ferroviari che servono le attività produttive, viene venduto dal Comune alla ditta Dsv spa per un valore di 87 mila e 660 euro. L’acquisto consentirà di cedere il polo logistico al completo a un fondo di investimento interessato a rilanciare la permanenza in città dell’azienda.

La delibera, illustrata dall’assessore al Patrimonio Giulio Guerzoni, che ha sottolineato l’utilità economica del Comune nel vendere l’area per 90 euro al metro quadro, è stata approvata all’unanimità dal Consiglio comunale nella seduta di giovedì 7 marzo.

Tra le condizioni poste del fondo d’investimento per acquisire il polo logistico c’era la piena e totale proprietà dell’area, compresa la striscia di terreno rimasta nel patrimonio pur essendo dal 1999 di fatto inglobata nella proprietà Saima Avandero spa, poi diventata Dsv spa nel 2004.

Come ha ricordato l’assessore Guerzoni, il settore Urbanistica ha chiarito che la cessione del terreno non compromette la pianificazione vigente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Si cappotta con l'auto lungo la Circondariale, muore un giovane a Fiorano

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Il Panaro raggiunge livelli ciritici, chiude via Emilia. La situazione della viabilità

  • L'acqua filtra nelle cisterne, automobilisti in panne al distributore

Torna su
ModenaToday è in caricamento