Svendite. Avvio dei saldi con il segno più per i commercianti modenesi

Una prima indagine su un campione di esercenti del settore moda e affini nella provincia di Modena traccia un bilancio positivo. I saldi invernali incidono sul fatturato annuale per un 22,8% circa, lo sconto medio applicato è del 30%

E’ ancora presto per fare un bilancio ma l’avvio dei saldi invernali 2020 nella provincia di Modena, nell’ambito del primo fine settimana, ha registrato mediamente un buon andamento delle vendite e una generale soddisfazione fra imprenditori commerciali e consumatori. Il campione di esercenti del settore moda e affini, riportano i dati di Confesercenti Modena, nel rispondere alla domanda circa la soddisfazione o meno sull’avvio dei saldi invernali, nel 52,9% dei casi si esprime positivamente, mentre nel 47,1% si dice insoddisfatto. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, però solo il 5,9% parla di un aumento delle vendite, mentre riferisce di un calo il 58.8%; il rimanente 35,3% riporta risultati sovrapponibili a quelli del primo week end di saldi invernali dello scorso anno.

Infine, afferma il campione di imprese commerciali del settore abbigliamento, calzature e accessori della provincia di Modena, il valore medio dello scontrino, rispetto allo stesso periodo del 2019, è risultato invariato per il 58,8% degli intervistati. Per l’11,8% è addirittura aumentato, mentre per il 29,4% risulta diminuito.

La rilevazione si riferisce al primo fine settimana ed è quindi prematuro trarre delle conclusioni - spiega Roberta Simoni, Presidente FISMO - Federazione Italiana Settore Moda - Confesercenti Modena - inoltre molti potenziali acquirenti erano via per le festività: abbiamo ancora quasi due mesi per riscattare una situazione penalizzata in parte anche dalle promozioni nei negozi on line spesso non sufficientemente regolamentate, che vanno a creare una concorrenza poco leale e poco trasparente. In ogni caso per tanti esercizi i saldi invernali continuano a rappresentare una percentuale significativa del volume d’affari annuale”.

La proposta, in termini di offerta, rimane comunque alta, con un’ampia possibilità di scelta in termini di prodotti e taglie. La caccia all’affare, grazie all’alta adesione da parte degli operatori a alla possibilità di acquisto di capispalla, maglie, maglioni e tanto altro a costi contenuti, sarà aperta ancora per quasi otto settimane.

Anche in occasione dei saldi invernali 2020 prosegue l’iniziativa promossa da FISMO Modena e Federconsumatori, “OK il Saldo è giusto”, volta a valorizzare la consulenza e l’assistenza fornita alla clientela dagli operatori del commercio di prossimità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

Torna su
ModenaToday è in caricamento