Imprese. La svizzera Cotecna acquisisce la modenese Neotron

La società modenese Neotron, fondata nel 1975 da Gian Carlo Gatti, è stata acquisita dalla svizzera Cotecna, leader nella fornitura di servizi di testing, ispezione e certificazione.

La famiglia Gatti di Neotron ha ceduto a Cotecna le quote della società, che ha sede in stradello Agazzotti a Modena. Neotron è uno dei maggiori laboratori europei che garantiscono l'affidabilità dei dati analitici, con oltre 550 dipendenti che svolgono 2.000 prove accreditate e analizzano circa 300.000 campioni ogni anno. La società esegue analisi chimiche, biochimiche, microbiologiche, fisiche e sensoriali dalla sede di Modena, che vanta un laboratorio all'avanguardia di oltre 10.000 m2, e serve clienti in ben 50 paesi diversi.

Gian Carlo Gatti, fondatore di Neotron, si è espresso con queste parole: "Siamo lieti di entrate a far parte del Gruppo Cotecna. Grazie alla sua presenza globale, saremo in grado di ampliare le nostre competenze nel settore del testing degli alimenti in nuove aree geografiche. Il valore e la cultura di Cotecna sono simili a quelli di Neotron: inizialmente imprese a conduzione familiare e impegnate a fornire un'assistenza clienti di prim'ordine. Di conseguenza continuiamo a essere totalmente impegnati a rispettare standard di elevata qualità mettendo in pratica i nostri valori e focalizzando la nostra attenzione sulle esigenze dei clienti".

Cotecna, fondata in Svizzera nel 1974, con oltre 4.000 dipendenti e più di 100 uffici dislocati in circa 50 paesi, è un fornitore leader a livello mondiale di servizi di testing, ispezione e certificazione. Offre soluzioni volte ad agevolare l'attività commerciale e rendere le catene di fornitura più sicure ed efficienti per i propri clienti in quattro settori: agricoltura e prodotti alimentari, pubblica amministrazione e commercio, minerali e metalli e trasporti generali.

Neotron è stata assistita dallo studio legale Nevoni di Padova con gli avvocati Roberto Nevoni e Francesco Franzato per gli aspetti legali, e dallo studio dei commercialisti Bogoni con i partner Renato Bogoni e Inge Bisinella per gli aspetti finanziari e fiscali. La svizzera Cotecna Inspection SA è stata assistita da Eversheds Sutherland, con un team composto dagli avvocati Riccardo Bianchini Riccardi partner, con gli associate Tommaso Aggio, Alfredo Catapano, Gianludovico Maggi e Carlo Macale.

Come ha commentato il CEO di Cotecna Inspection S.A. Sébastien Dannaud: "Siamo entusiasti di accogliere Neotron e il suo team di grande talento all'interno di Cotecna. L'acquisizione di Neotron rappresenta una pietra miliare importante nel conseguimento degli ambiziosi obiettivi di crescita di Cotecna. Tramite Neotron, Cotecna sarà in grado di offrire ai suoi clienti un ventaglio molto più ampio di soluzioni di testing nell'ambito delle catene di fornitura agricola e alimentare. Intendiamo sfruttare la piattaforma di laboratori, la reputazione scientifica e le notevoli competenze acquisite da Neotron per ampliare rapidamente la nostra attività di controllo degli alimenti in tutte le aree geografiche in cui operiamo".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incidente mortale in A1, individuata l'auto pirata. Autopsia per le due vittime

  • Attualità

    Sisma, 7 anni dopo: nella Bassa una popolazione “resiliente”

  • Cronaca

    Due autocarri e due miniescavatori rubati recuperati dalla Polizia, denunciato un 70enne

  • Politica

    Visite cardiologiche per gli immigrati filippini e propaganda elettorale, Lega all'attacco

I più letti della settimana

  • Travolti dopo un incidente, due morti nel tratto modenese della A1

  • Arrivo di tappa a Modena, le strade chiuse per il passaggio del Giro

  • Notte Bianca di Modena, si farà anche in caso di maltempo

  • L'agriturismo La Falda chiude dopo l'allagamento, "Le istituzioni non hanno mai fatto le debite manutenzioni"

  • Incidente mortale in A1, individuata l'auto pirata. Autopsia per le due vittime

  • Folle corsa per seminare la Polizia, poi il frontale con la Volante. Due arresti

Torna su
ModenaToday è in caricamento