Biomedicale. Da Medolla alla Cina, Eurosets apre una sede a Suzhou

Antonio Petralia, CEO di Eurosets: “Traguardo importante per ampliare quote di mercato ed esportare qualità ed innovazione tecnologica italiana all’estero”

Dal cuore del distretto del biomedicale in Emilia Romagna alla Cina. È stata inaugurata la filiale cinese di Eurosets, azienda con sede a Medolla, in provincia di Modena, che progetta, produce e commercializza dispositivi biomedicali, in particolare per l’ambito cardiopolmonare. A tagliare il nastro nella sede di Suzhou (provincia dello Jiangsu), non lontano da Shanghai, è stato Antonio Petralia, CEO di Eurosets. “Si tratta di un grande risultato – ha dichiarato Petralia a margine dell’inaugurazione – che certifica la nostra volontà di portare qualità e l’innovazione in campo biomedicale anche in un mercato complesso come quello asiatico, ma con grandi potenzialità in termini di export. L’inarrestabile crescita economica del Sol Levante comporta inevitabilmente una crescita del fabbisogno di salute e quindi la necessità di dispostivi medici e chirurgici di qualità. Una filiale in Cina ci permetterà infatti di avere un contatto diretto con i nostri partner locali, di diffondere al meglio il nostro brand e i nostri prodotti rigorosamente made in Italy”.

Eurosets, che fa parte di GVM Care & Research, gruppo ospedaliero italiano con sede a Lugo (Ravenna), raggiunge un nuovo traguardo aprendo il 2019 con una fiorente prospettiva worldwide, grazie al nuovo centro direzionale nel paese del Sol Levante, mentre la presenza in Europa è già consolidata da qualche anno con sedi in Francia, Germania e Belgio.

Un’espansione che conferma l’importante crescita di Eurosets, unica azienda italiana presente in oltre 60 paesi nel mondo che produce dispositivi per la cardiochirurgia e per il trattamento delle patologie respiratorie acute, proprietaria di 35 brevetti internazionali. Sono la qualità e l’innovazione dei prodotti il biglietto da visita di Eurosets: negli ultimi 5 anni oltre 2,5 milioni di pazienti in tutto il mondo sono stati trattati e hanno potuto recuperare la salute anche grazie ai dispositivi che vengono interamente progettati, costruiti e testati a Medolla, nel secondo distretto biomedicale più importante al mondo, dopo la Silicon Valley.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Welfare aziendale a Modena, ancora una grande occasione mancata per i lavoratori?

  • Cronaca

    Incendio a San Prospero, devastato il Bar Secret su via Canaleto

  • Attualità

    Test superato per le barriere antinondazione, oltre mezzo chilometro montato in tre ore

  • Cronaca

    Incidente tra due furgoni in piena notte, due morti in Autosole

I più letti della settimana

  • Ciclista investito e ucciso da un'auto sulle colline di Marano

  • Auto abbatte il semaforo e si schianta contro un bar, paura alla Crocetta

  • Cake Star di Real Time fa tappa a Modena per scoprire le migliori pasticcerie della città

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Rapina a mano armata alla Coop, tre banditi scappano con l'incasso

  • Auto fuori strada, morto un 44enne. Bloccata la Modena-Sassuolo

Torna su
ModenaToday è in caricamento