Simulimpresa, al via l'8^ edizione della Fiera internazionale delle Imprese simulate al Palaghiaccio di Fanano

Simulimpresa, per l'ottava edizione questa iniziativa mette a confronto i giovai con il mondo del lavoro. Sul punto è intervenuto Muzzarelli, nelle vesti di Presidente della Provincia di Modena: "Siamo entusiasti di poter ospitare un evento che avvicini i giovani al mondo del lavoro"

Valorizzare i percorsi scuola-lavoro, avvicinare i giovani e gli studenti delle scuole superiori al mondo delle imprese, favorendo la partecipazione delle imprese stesse nelle attività scolastiche.  E' questo l'obiettivo del progetto Simulimpresa da cui scaturisce la Fiera internazionale delle Imprese simulate in programma quest'anno al Palaghiaccio di Fanano dal 13 al 15 aprile. 

L'evento è stato organizzato dal Comune di Fanano e dall'Istituto professionale Cattaneo-Deledda di Modena in collaborazione con "Fanano è" e l'istituto Don Calabria-Ferrara che rappresenta la Centrale di Simulimpresa. Alla presentazione dell'iniziativa hanno partecipato Stefano Muzzarelli, sindaco di Fanano, Alberto De Mizio, dirigente scolastico dell'istituto Cattaneo-Deledda di Modena, Cristina Crisan, dell'istituto Don Calabria di Ferrara, centrale del progetto Simulimpresa; Maurizio Torreggiani, presidente della Camera di commercio di Modena, Sara Reggiani in rappresentanza di Cna Modena e Cipriano Boselli della Lapam di Fanano (tutti enti e istituzioni che hanno anche dato il patrocinio all'iniziativa). Negli stand, che saranno gestiti dagli studenti stessi, saranno presentati i percorsi formativi ma soprattutto i prodotti delle ditte "madrina", le imprese reali, cioè, che accompagnano a scuola gli studenti nella loro esperienza didattica; a Fanano sono attesi oltre mille studenti provenienti da oltre 20 istituti  da Emilia Romagna, Abruzzo, Friuli, Piemonte e Trentino Alto Adige e Veneto e dall'estero; aderiscono infatti anche tre istituti provenienti da Sofia (Bulgaria), Chisinau (Moldavia) e Wiltz (Lussemburgo). 

«Abbiamo accolto con entusiasmo - ha sottolineato Muzzarelli - la proposta degli organizzatori di ospitare una manifestazione che ha come obiettivo quello di offrire maggiori opportunità ai giovani. Inoltre l'evento avrà sicuramente un impatto positivo anche dal punto di vista turistico e per tutte le attività ricettive di Fanano e dintorni, dagli alberghi alle attività commerciali che potranno godere di una tre giorni da tutto esaurito».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il programma della Fiera delle Imprese simulate, dopo la giornata di mercoledì 13 aprile, dedicata all'allestimento degli stand al Palaghiaccio, propone giovedì 14 aprile, oltre al taglio del nastro della Fiera alle ore 9, il convegno alle ore 11, al Centro culturale Italo Bortolotti, dal titolo "Dalla Simulimpresa alla startup. Trasformare le idee in innovazioni" con la partecipazione di Patrizio Bianchi, assessore alla Scuola della Regione Emilia Romagna, Luciana Serri, il consigliere regionale e rappresentanti del mondo cooperativo. 
E sempre giovedì, alle 14,30, ancora al Centro Bortolotti, la Camera di commercio promuove un incontro con i giovani imprenditori modenesi.
Il giorno conclusivo, venerdì 15, alle ore 13 saranno premiati i progetti più interessanti di impresa simulata suddivisi per categoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le creme solari pericolose per la salute: 4 sostanze fondamentali

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Contagio, nel modenese quattro nuovi casi e un ricovero in Terapia Intensiva

  • Covid. In Emilia-Romagna oggi 31 casi e 7 decessi

  • Coronavirus, 13 nuovi positivi asintomatici in Regione. Undici i decessi

  • Carpi, da domani attivi i nuovi fotored. Presto altri quattro incroci monitorati

Torna su
ModenaToday è in caricamento