I privati non rispondono all'appello, il Comune chiede di aprire una farmacia comunale a Quarantoli

Una sede vacante ormai da 7 anni. Il Comune di Mirandola gioca la carta dell'interesse pubblico per avviare l'impresa

Per superare l’impasse relativa all’apertura di una farmacia comunale a Quarantoli, l’Amministrazione comunale di Mirandola chiede di assegnare alla farmacia comunale anche la sede frazionale. Il 23 aprile 2012, poco prima del sisma, il Comune di Mirandola aveva deciso di istituire una nuova sede farmaceutica a Quarantoli. Da allora la Regione Emilia Romagna ha tentato senza successo, con cinque interpelli, di assegnare il servizio. Ora è in preparazione il sesto interpello.

«Al fine di poter aprire questa sede farmaceutica, individuata in una frazione proprio per attuare quella diffusione del servizio nel territorio auspicata dal legislatore, – si legge in una lettera indirizzata dal Comune alla Direzione generale Cura della persona, salute e welfare della Regione Emilia Romagna – con la presente si chiede se sia possibile interrompere dopo il prossimo interpello questa situazione di stallo, prevedendo per le farmacie comunali la possibilità di chiedere e ottenere l’assegnazione delle sedi farmaceutiche non richieste dai privati nel corso del sesto interpello». 
 

Potrebbe interessarti

  • Le migliori trattorie del centro storico di Modena

  • I 5 parchi naturali più belli della provincia di Modena

  • Dove fare barbeque e pic-nic nei parchi della provincia di Modena

  • Calo di energia durante il giorno ? Dagli USA arriva il Metodo Power Nap

I più letti della settimana

  • Auto finisce fuori strada e prende fuoco, morto il conducente

  • Uccisa con un coltello dal marito, un dramma della malattia in via Alassio

  • Le migliori trattorie del centro storico di Modena

  • Fuori strada con la moto, 29enne muore sulla Canaletto

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Fugge alla Polstrada per chilometri, bloccata in mezzo alla rotatoria di Baggiovara

Torna su
ModenaToday è in caricamento