CPL verso la conferma di tutti gli appalti, rassicurazioni dei commissari

Nel settore privato la coop "potrà operare in completa continuità attraverso gli amministratori dell'impresa". Fiducia anche sui cantieri pubblici da cui dipende il 75% del bilancio CPL

Sono a tutti gli effetti insediati i primi due commissari di Cpl Concordia nominati dal prefetto Michele Di Bari, Marco Filippi e Massimo Varazzani, per tentare di salvare l'occupazione della coop travolta dalle vicende di Ischia. A seguito del primo incontro in azienda del 23 maggio scorso, i commissari hanno fornito le necessarie indicazioni anche di modifica organizzativa. 

Questo per "poter concretamente iniziare il loro mandato di gestione straordinaria dei contratti pubblici in essere presso Cpl Concordia", precisa la stessa cooperativa oggi in una nota. In questo senso, e' stata confermata "la possibilità di continuare utilmente tutti i rapporti contrattuali in essere di competenza commissariale".

La rappresentatività legale in ambito pubblico e nel territorio italiano di Cpl è ora di esclusiva competenza degli stessi commissari, che "potranno cosi' consentire un'ordinaria esecuzione dei lavori, la conduzione e l'operatività dell'azienda, anche attraverso il sistema di deleghe aziendali opportunamente rivisto", continua Cpl. Per quanto riguarda il settore privato, le attività all'estero e tutte le società controllate, Cpl Concordia assicura che "potrà operare in completa continuità attraverso gli amministratori dell'impresa".

(DIRE)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • L'ex compagno di classe saluta la sua ragazza, lui lo colpisce con una testata

  • Caduta sulla rotonda di Vaciglio, grave un cicloamatore

  • Truffa del CD-rom, incastrato un 45enne dopo sette colpi in città

  • Sale su un traliccio alla stazione e minaccia di gettarsi, salvata dai Carabinieri

  • Cena aziendale degenera, minaccia il collega armato di coltello e forchettone

Torna su
ModenaToday è in caricamento