Ceramica: Fincuoghi, sì al concordato

L'assessore Ori: "Presto nuova proprietà"

«Una buona notizia per il futuro di centinaia di famiglia e per il comprensorio ceramico». E’ il commento dell’assessore provinciale al Lavoro Francesco Ori all’ammissione di Fincuoghi alla procedura di concordato stabilita dal Tribunale di Modena dopo la nuova richiesta presentata in seguito alla “bocciatura” di marzo. Fincuoghi ha stabilimenti ceramici a Sassuolo, Fiorano e nel parmense.

«Insieme alla Regione e alla Provincia di Parma – aggiunge Ori – seguiremo lo sviluppo delle trattative per l’ingresso di una nuova proprietà. Scenario che ci auguriamo si concretizzi in tempi rapidi. L’ammissione al concordato rappresenta quindi un passo avanti importante, frutto anche del lavoro di squadra compiuto dal tavolo istituzionale. L’obiettivo è permettere la ripresa della produzione e la salvaguardia dei livelli occupazionali».

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

Torna su
ModenaToday è in caricamento