La modenese Francesca Corrado nel coordinamento nazionale Giovani Cooperatori

C’è anche una modenese tra i sedici cooperatori provenienti da dieci regioni che fanno parte del coordinamento nazionale dei giovani di Confcooperative. Si tratta di Francesca Corrado, presidente dell’Associazione Giovani Cooperatori di Confcooperative Modena. 

Corrado è stata eletta nei giornis scorsi a Roma in rappresentanza dell’Emilia-Romagna insieme a un giovane cooperatore romagnolo. 
I sedici componenti del coordinamento nazionale dei Giovani Cooperatori lavorano in diversi settori della cooperazione, dall’agroalimentare al socio-sanitario, dalla produzione lavoro tradizionale ai nuovi servizi alle imprese (consulenza, comunicazione, marketing, social media), dalla tutela dei beni culturali al turismo. 

Il nuovo coordinamento dei giovani di Confcooperative è chiamato a promuovere la buona cooperazione che, come ricorda il presidente nazionale di Confcooperative Maurizio Gardini, «non è un’organizzazione di volontariato, ma un modo di fare impresa». I giovani cooperatori vogliono diffondere la forma cooperativa tra i loro coetanei intenzionati ad aprire una start up, perché i valori tipici della cooperazione, dalla solidarietà alla sostenibilità, sono sempre più apprezzati sia dagli investitori che dai consumatori.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

Torna su
ModenaToday è in caricamento