Imprese modenesi: si consolida il trend di crescita nel terzo trimestre 2019

Andamento positivo per le imprese registrate a Modena. In costante aumento le imprese gestite da stranieri. Bene anche il manifatturiero

Viaggiano a segno più le imprese registrate alla Camera di Commercio di Modena nei mesi da giugno a settembre, come evidenziato dai dati di Infocamere.

I risultati al terzo trimestre del 2019, elaborati dal Centro Studi e Statistica della Camera di Commercio di Modena, evidenziano infatti  72.999 imprese registrate al 30/06/2019, mentre al 30 settembre sono salite a 73.159, ovvero 160 in più, pari ad un incremento dello 0,2%.

Modena così si posiziona al trentaduesimo posto della classifica delle province italiane per crescita imprenditoriale.

Riguardo alle diverse tipologie di impresa, nel terzo trimestre come nei due precedenti permangono in difficoltà le imprese giovanili (-2,6%); appaiono in calo anche le imprese artigiane (-1,0%) e quelle femminili (-0,5%), mentre le imprese gestite da stranieri sono le uniche che si mantengono in crescita (+2,2%).

Da notare anche il costante spostamento di forma giuridica dalle società a responsabilità illimitata verso quelle a responsabilità limitata, interpretabile come un rafforzamento della struttura imprenditoriale.

Nel dettaglio sono in continuo calo le società di persone (-2,9%), le ditte individuali (-1,2%) e le “altre forme” (-1,2%), mentre aumentano costantemente le società di capitale (+3,1%).

Il confronto tendenziale delle imprese attive per macrosettori vede andamenti contrastanti: è in attenuazione la diminuzione nelle costruzioni (-0,3%), mentre nell’industria manifatturiera riprende il calo (-1,2%), così come nell’agricoltura (-1,9%). L’insieme del terziario è pressoché stabile (+0,1%).

Tuttavia le industrie manifatturiere presentano vari settori con andamento abbastanza positivo come la “manutenzione e riparazione” che non ha mai subito cali (+3,7%), la produzione di bevande (+3,1%) e l’industria della carta (+2,6%), mentre segnano cali sensibili la produzione di apparecchiature elettriche (-6,3%), le industrie tessili (-4,4%) e l’industria del legno (-4,0%).

Nella categoria dei servizi, invece, solamente due settori perdono imprese: il commercio (-2,0%) e il trasporto e magazzinaggio (-1,9%), gli altri sono tutti stabili o in aumento, in particolare sono in crescita la sanità e assistenza sociale (+5,3%), le attività di supporto alle imprese (+3,9%) e le attività finanziarie e assicurative (+3,0%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • L'acqua filtra nelle cisterne, automobilisti in panne al distributore

Torna su
ModenaToday è in caricamento