C.F.R spegne 40 candeline e inagura a Modena il nuovo magazzino

Questo pomeriggio alla presenza dei due titolari, dei dipendenti, dei fornitori e del direttore di Confindustria Emilia, il taglio del nastro. Proprio oggi l'azienda festeggia i 40 anni di attività

C.F.R fa 40 e rilancia. La storica azienda modenese, il cui atto costitutivo risale precisamente al 7 giugno del 1979, ha inaugurato, questo pomeriggio, un nuovo magazzino, di circa 3mila metri quadrati, in via Raimondo dalla Costa a Modena. Si tratta di un magazzino semiautomatico ad alta tecnologia, formato da moduli verticali semiautomatici e da corsie di stoccaggio per muletto trilaterale.

Al taglio del nastro erano presenti i due titolari, Luciano Cottafavi e Franco Neri, la seconda generazione dell'azienda, costituita dai figli Tamara e Leonardo Cottafavi e Adelaide Neri, i fornitori e il direttore di Confindustria Emilia, Tiziana Ferrari. Per la speciale occasione, che ha messo insieme l'importante anniversario e il disvelamento del nuovo magazzino, il direttore di Confindustria Emilia ha consegnato ai due titolari una targhetta celebrativa.

"Ringraziamo tutti i nostri collaboratori", hanno rimarcato all'unisono i due titolari. "Senza di loro, senza quel senso di appartenenza e di squadra che ogni giorno esprimono una volta varcato l'ingresso dell'azienda, non potremmo costruire nulla di solido e duraturo. Ci saranno nuove assunzioni perché abbiamo bisogno di crescere e di conquistare nuovi spazi di mercato".

"Entrando dentro alla vostra azienda si respira l'aria di una grande famiglia", ha sintetizzato Tiziana Ferrari. "Tamara, Leonardo e Adelaide continueranno il lavoro dei loro genitori e questa è una grande fortuna perché, non solo sarà garantita l'evoluzione economica del progetto imprenditoriale, ma anche la continuità, fondamentale e per certi versi ancora più importante, dei valori familiari".

C.F.R. progetta, produce e vende motori elettrici in corrente continua, motori asincroni trifase, elettropompe, elettromotoruote e motoriduttori. L'azienda occupa 80 persone e ha un giro di affari annuo di circa 24 milioni di euro. È certificata ISO9001:2015 ed è riconosciuta come uno dei fornitori leader nel settore della trazione elettrica e dei veicoli a batteria.

Dotati di caratteristiche elettriche e meccaniche customizzate, i motori C.F.R. sono esportati in 40 Paesi del mondo e sono impiegati per carrelli elevatori, AGV, LGV, piattaforme aeree, macchine agricole e nei settori eolico, marino, militare, logistica, material handling.

Potrebbe interessarti

  • Le migliori osterie di Modena. Dove gustare la cucina tradizionale

  • Estate 2019: piscine a Modena con orari e programmi

  • Il riso: proprietà, benefici e correlazione con l’obesità

  • Le migliori piadinerie di Modena

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro, 61enne muore schiacciato sotto il suo trattore

  • Cade dal furgone in via Giardini, muore un operaio trentenne

  • Cronotachigrafo truccato, multa e ritiro della patente per un camionista

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Grave incidente a Sant'Antonio di Pavullo, due feriti e Giardini bloccata

  • “Truffa del catalogo”, una ventina di nuove vittime a Modena

Torna su
ModenaToday è in caricamento