Viale Ciro Menotti, secondo giorno di sciopero per gli operai Maserati

Continua la mobilitazione dei lavoratori della Casa del Tridente. A guidare la protesta la Fiom: "Mancano le risposte dalla direzione sul piano industriale dello stabilimento modenese"

Secondo giorno di sciopero articolato dei lavoratori della Maserati di Modena. L'iniziativa di mobilitazione è stata proclamata dalla Rsu/Fiom Cgil e ha portato ieri al primo sciopero di un'ora. Anche oggi é stata effettuata un'altra ora di sciopero, articolata per linee produttive. Come spiega comunicato diffuso dalla Fiom, le motivazioni della protesta stanno nelle  "mancate risposte della direzione Maserati sul Piano industriale dello stabilimento modenese e sul saldo del premio di risultato 2010 che dovrebbe essere erogato nel mese di luglio. Il 10 maggio è stata presentata dalle organizzazioni sindacali una richiesta scritta per un confronto sul PdR, ma a oggi non è arrivata nessuna risposta". Secondo la Fiom, gli scioperi di ieri e di questa mattina hanno visto l'adesione massiccia dei lavoratori, con punte oltre il 95% in alcune linee di produzione. "In assenza di risposta dalla direzione aziendale", Fiom/Cgil e Rsu-Fiom "decideranno insieme ai lavoratori quali azioni mettere in campo".

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

Torna su
ModenaToday è in caricamento