Gambro, aumento produzione e investimenti fino al 2013

Medolla: una nota dell'azienda spiega le strategie per i prossimi due anni e annuncia investimenti per ricerca e sviluppo per un ammontare di circa 2,5 milioni di euro

Il piano industriale, oggetto dell'accordo firmato a Roma il primo giugno fra la Gambro Dasco Spa e i sindacati, prevede investimenti fino al 2013 e un aumento dei volumi di produzione. Lo ricorda, con una nota, l'azienda biomedicale della multinazionale svedese Gambro che ha uno stabilimento a Medolla.

"Tale piano prevede, infatti, un incremento dei volumi di produzione per il 'Monitor Artis' - si legge nella nota - Individua inoltre nel 'reparto Cassetta' il focus su cui investire per rendere competitiva la produzione delle cassette Artis". L'azienda assicura che il reparto sarà mantenuto e beneficerà di investimenti per circa 2 milioni e 850 mila euro. Previsti, infine, investimenti per ricerca&sviluppo di circa 2,5 milioni e "l'implementazione di iniziative tese a favorire la re-industrializzazione di alcune parti dello stabilimento". Per l'azienda "lo sviluppo della cassetta per Artis permetterà di poter offrire l'intero panel di terapie a un costo di produzione competitivo rispetto ai concorrenti, pur mantenendo la possibilità di erogare trattamenti innovativi e con altissima qualità e personalizzazione clinica, in un periodo in cui la spesa pubblica sanitaria si va riducendo in tutto il mondo".


(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Licenziati due dipendenti della Polcart, i colleghi minacciano lo sciopero

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
ModenaToday è in caricamento