Mattone, tornano a salire i prezzi e le compravendite delle case

Una ricerca di Casa.it sulla nostra regione mette in luce uno scenario di ripresa per il mercato immobiliare. A Modena, tuttavia, i rialzi sono contenuti

In Emilia-Romagna prezzi delle case tornano a salire. Il 2017 dovrebbe essere l'anno dell'inversione di tendenza per il mercato immobiliare, che dopo la decisa ripresa delle compravendite, inizia a vedere risalire anche il costo delle abitazioni. Nel 2016, con i prezzi ancora in calo, le compravendite sono cresciute in regione del 23,3% (45.000 le case vendute) e per l'anno in corso si attende un incremento ulteriore del 15%, per 52.000 transazioni complessive. Di questo passo, entro il 2020 si tornerà a livelli pre-crisi, con 67.000 compravendite all'anno. 

è quanto emerge dal rapporto sul mercato immobiliare in Emilia-Romagna stilato da Scenari immobiliari e Casa.it. Secondo la ricerca, la regione Emilia Romagna dovrebbe mantenere un andamento parallelo a quello nazionale, con un aumento delle compravendite più accentuato dal 2017 in avanti. Anche i prezzi medi nominali stanno iniziando un trend positivo. Il rialzo delle quotazioni, specie a Bologna, sarà costante fino al 2020. I valori medi regionali rispetto al 2007 si sono contratti circa del 10%, mentre in Italia si è registrato il 15,9% in meno nel decennio. Il 2017 dovrebbe chiudersi con una crescita dello 0,9%, più della media nazionale, e che dovrebbero aumentare dello 0,6%. Gli incrementi più consistenti delle quotazioni si avranno nei capoluoghi di provincia, con Bologna al +2,5%, Rimini +2,4%, Reggio Emilia e Ravenna attorno al +1,9%, Ferrara e Forli' +1,8%, Piacenza e Modena +1,7%, mentre Parma crescerà dell'1,4% rispetto al 2016.

"L'aspetto più evidente, dal lato della domanda, è la crescita del numero di famiglie attratte dall'acquisto di un'abitazione, favorite dal calo dei prezzi. È un indicatore di ritrovata fiducia verso il mercato residenziale, sostenuto dalla riduzione dell'imposizione fiscale, dall'aumento dell'erogazione di mutui", osserva Mario Breglia, presidente di Scenari Immobiliari. "o sviluppo della regione è trainato dalla capacità di proporre progetti innovativi da parte non solo della pubblica amministrazione, ma anche dai privati, istituendo un modello virtuoso per le altre regioni italiane. Un ritorno immediato in termini economici per tali progetti urbanistici si è tradotto in un incremento delle compravendite del 23% tra il 2015 e il 2016", conclude Luca Rossetto, amministratore delegato di Casa.it.

(DIRE)
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Terribile schianto sulla A22, ferito il conducente di un furgone

    • Cronaca

      Importante sequestro di cocaina, tre giovani arrestati dopo la fuga in via Emilia

    • Cronaca

      Dossier di Legambiente sulle aree cementificate a Modena e provincia

    • Politica

      Permanenza negli alloggi popolari, nuove regole dal Comune

    I più letti della settimana

    • Inaugura a Formigine il nuovo ipermercato Coop

    • Più occupati nel commercio, ma torna il contratto a chiamata. "La crisi non è finita"

    • Il prosciutto di Modena protagonista del racconto di Cibus

      Torna su
      ModenaToday è in caricamento