Modena 2050. Il progetto del Comitato giovani imprenditori della Camera di Commercio di Modena

Il Comitato per l’Imprenditoria Giovanile presenta il piano strategico Modena2050: l’obiettivo è diventare il punto di riferimento per i giovani imprenditori e le giovani imprese

Il 17 dicembre 2018 il Comitato per l’Imprenditoria Giovanile della Camera di Commercio di Modena, organizzerà un aperitivo per presentare ai giovani imprenditori e alle giovani imprese, il piano strategico di mandato 2018-2021 Modena2050. All’evento interverranno per i saluti il Presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, il Presidente della Camera di Commercio di Modena Giuseppe Molinari e l’ Assessora Attività Produttive, Turismo e Smart City della Città di Modena Ludovica Carla Ferrari.

Nel corso dell’evento ci sarà anche il tempo per un aperitivo di networking, offerto a tutti i partecipanti dallo stesso Comitato per l’Imprenditoria Giovanile. “Il piano strategico Modena2050 è il risultato di un lavoro condiviso da parte di tutti i membri del Comitato per l’Imprenditoria Giovanile -afferma il presidente del CIG Lapo Secciani- Vogliamo
diventare il punto di riferimento per le giovani imprese e i giovani imprenditori, facendo del nostro Comitato una piazza e un luogo aperto dove contaminazione e condivisione siano gli strumenti con cui costruire tessuto economico e sociale modenese del futuro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’evento sono attesi oltre 50 imprenditori appartenenti alle 10 associazioni di categoria che fanno parte del Comitato per l’Imprenditoria Giovanile, insieme ad altri giovani provenienti dagli ordini professionali. “Mantenere vivo il sogno imprenditoriale, promuovere il dialogo con la politica e lavorare per creare sinergie tra le istituzioni e le competenze coinvolte per supportare i giovani, sono le basi su cui costruire” continua Lapo Secciani “lo faremo attraverso i Laboratori Modena2050 e con un importante evento annuale che sarà il momento conclusivo del nostro percorso di ascolto. I presupposti per fare bene ci sono tutti, non ci resta che iniziare a lavorare.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le creme solari pericolose per la salute: 4 sostanze fondamentali

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Contagio, nel modenese quattro nuovi casi e un ricovero in Terapia Intensiva

  • Covid. In Emilia-Romagna oggi 31 casi e 7 decessi

  • Coronavirus, 13 nuovi positivi asintomatici in Regione. Undici i decessi

  • Carpi, da domani attivi i nuovi fotored. Presto altri quattro incroci monitorati

Torna su
ModenaToday è in caricamento