Marco Momoli nominato nuovo direttore generale di ModenaFiere

Originario di Verona, prende da oggi il posto di Paolo Fantuzzi che ha raggiunto la pensione

Marco Momoli, 57 anni, originario di Verona, è il nuovo direttore generale di ModenaFiere. La sua nomina è stata ufficializzata oggi, giovedì 27 giugno, a margine dell’assemblea ordinaria tenutasi nella mattinata in Viale Virgilio. Il neodirettore è nato nel 1962, si è laureato in scienze politiche all’Università di Firenze nel 1986 ed è sposato con Federica, con tre figli – Giulia, Carolina e Lorenzo.

Inizia il suo percorso professionale prima in Unilever e successivamente in Henkel Chimica sempre nell’area marketing. Nel 1991 entra a far parte del gruppo BolognaFiere con l’incarico di project manager e da allora ha svolto tutta la sua carriera all’interno dell’area commerciale della società ricoprendo ruoli di sempre maggiore responsabilità. Attualmente è Direttore di Business Unit Cultura di BolognaFiere all’interno della quale sono comprese Arte Fiera e Fiera del Libro per Ragazzi, due degli eventi di maggiore prestigio e tradizione della società bolognese.

“Si tratta di una scelta nel segno della continuità che premia un manager esperto che conosce molto bene la nostra realtà. Sono certo che il suo arrivo ci permetterà di mantenere quel dinamismo e quella capacità propositiva che hanno permesso al nostro quartiere fieristico di ritagliarsi spazi importanti all’interno di un panorama molto complesso e in constante evoluzione – ha sottolineato il presidente della società ModenaFiere Alfonso Panzani.

Momoli succede al reggiano Paolo Fantuzzi che ha ricoperto per tredici anni il ruolo di direttore generale; Fantuzzi che nel frattempo ha maturato le condizioni per andare in pensione, continuerà a fornire il suo contributo come componente del Consiglio di amministrazione di ModenaFiere.

“Desidero infine – conclude Alfonso Panzani – ringraziare pubblicamente Paolo Fantuzzi perché in questi anni di lavoro vissuti insieme ho avuto modo di apprezzare non solo le sue qualità manageriali, ma anche quelle umane”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • IQOS e sigarette elettroniche, presentato a Modena il primo studio sulla salute umana

  • Ritrovato il 16enne scomparso da Finale Emilia, sta bene

  • Mirandola, in manette il datore di lavoro del 39enne violentato: "Vittima totalmente succube"

  • Muore sulla panchina del parco delle Rimembranze, inutili i soccorsi

  • Trova online la sua bici subata e dà appuntamento al ricettatore in piazza, insieme ai Carabinieri

  • Investito da un'auto a San Damaso, gravissimo un adolescente

Torna su
ModenaToday è in caricamento