Turismo, caduta oltre mezzo metro di neve in montagna

Neve fresca e nuove aperture per gli impianti del comprensorio del Monte Cimone: dal fine settimana saranno agibili nuove piste e potenziati i servizi degli snowpark

Impianti del Monte Cimone

Oltre mezzo metro a quota 1.500. È la neve caduta dal 31 gennaio che permetterà di aprire nuove piste entro il fine settimana. Ad entrare in funzione saranno gli impianti di Montecreto, ma anche la Baggiolara 27 alle Polle insieme alla Catinaccio e alla Stadio Slalom Pelloni a Passo del Lupo. “L’arrivo della neve – commenta il direttore della Stazione sciistica del Cimone Luigi Quattrini – permetterà inoltre di migliorare il servizio offerto dagli snowpark, con il posizionamento di tutte le strutture, ad oggi utilizzabili solo parzialmente. Per sfruttare a pieno la neve fresca nelle giornate di sabato e domenica a Lago della Ninfa ci saranno invece Maestri di sci disponibili per lezioni gratuite di telemark, una particolare tecnica sciistica a tallone libero”. Non è tutto: nella serata di venerdì 3 febbraio, alle 20.30, si terrà la seconda edizione della Croce Arcana Ski Crono, una scialpinistica in notturna che partendo dal Cimoncino arriverà alla Buca del Cimone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pota gli alberi accanto alla linea elettrica fingendosi un addetto Hera e intasca 1.300 euro

  • Droga letale, un altro ragazzo muore per overdose in zona Sacca

  • Chirurgia protesica del ginocchio, importante premio per il sassolese Francesco Fiacchi

  • Un giro di spaccio dietro la "copertura" di un autolavaggio. Sequestrato anche un mitra da guerra

  • Locale sovraffollato, denunciati i gestori e sequestrato l'Oltrecafè

  • Blitz nell'ex ristorante La Fazenda, era diventato un rifugio per clandestini

Torna su
ModenaToday è in caricamento