Da Modena all’Olimpo della pubblicità: Riccardo Stazione vince l’ADCI Giovani Leoni 2019

E a giugno volerà ai Cannes Lions 2019 l’evento clou della pubblicità mondiale a rappresentare l’Italia

Riccardo Stazione e Giulia Ricciardi vincitori cat FILM

Ha vinto il concorso Giovani Leoni 2019, indetto dall’Art Directors Club Italiano ADCI, che è la porta diretta per accedere al Festival Internazionale della pubblicità Cannes Lions 2019 in programma dal 17 al 21 giugno nella città della Costa Azzurra. E quindi competerà rappresentando l’Italia a quello che è l’appuntamento clou della pubblicità e della comuncazione a livello mondiale. E’ Riccardo Stazione di Modena che ha vinto nella categoria “Film” (in coppia con la collega Giulia Ricciardi).

Il Festival Internazionale della pubblicità di Cannes, che segue – non a caso vista la sovrapposizione di attori e registi internazionali – quello del cinema (nello stesso Palais), è l’appuntamento mondiale più importante per chi crea e produce la pubblicità. Per quattro giorni nella cittadina della Costa Azzurra si danno appuntamento tutti i guru del settore, i capi dei più importanti marchi al mondo, ma anche attori, cantanti, registi internazionali che, come si osserva zappando da un canale all’altro, sono sempre più protagonisti degli spot: da George Clooney a  Kevin Kostner e Julia Robert, Antonio Banderas  ma anche registi come Tornatore, Salvatores, Spike Lee, Francis Ford Coppola. Per non parlare poi della pubblicità cartacea dove più che meno troviamo tutti i personaggi famosi mondiali

L’Art Director Club Italiano seleziona i propri talenti attraverso un concorso aperto a tutti i giovani  creativi italiani.  “Una selezione durissima - spiega Vicky Gitto presidente di ADCI -  visto che i partecipanti, tantissimi e da tutta Italia, al brief (ovvero la richiesta) hanno dovuto dare risposta in 24 ore e la nostra giuria era formata da esigentissimi direttori creativi, che hanno riconosciuto soprattutto l’originalità e l’intelligenza dell’idea”.

“Ai Cannes Lions, a parte passerelle e mega-party rigorosamente ad invito,  però e soprattutto ci sono in gara spot e campagne di tutto il mondo, nelle diverse categorie, che ambiscono al Leone d’Oro. Una categoria è poi riservata ai cosiddetti Young Lions, ovvero i giovani talenti della creatività mondiale, che ogni paese partecipante mette in gara – spiega Vicky Gitto presidente di ADCI – chi arriva lì, a maggior ragione con le sue forze come nel caso di Riccardo vuol dire che ha talento da vendere e di fatto è consacrato quale talento creativo”. Lo stesso Vicky Gitto, che è uno dei guru della pubblicità in Italia, aveva vinto la prima edizione del Giovani Leoni.

Ecco l’elenco completo dei Giovani Leoni 2019:

  • Categoria  FILM: Riccardo Stazione (30 anni) nato a Modena con Giulia Ricciardi (25 anni), di Castiglione delle Stiviere (MN)  - Titolo dell’elaborato: “Ninna Nanna”;
  • Categoria STAMPA: Massimiliano Corradini (27 anni) , nato a Milano con Pietro Veneroni (27 anni) , nato a Milano - Titolo dell’elaborato: Badtime Story;
  • Categoria DIGITAL: Sofia Sasso (27 anni),  nata a Zevio (Verona) con Viola Trentin (28 anni), nata a Monza - Titolo dell’elaborato: Olimpiadi Materne;
  • Categoria DESIGN:  Sandro Austero (23 anni), nato a Mazara del Vallo con  Oriana Volpe (26 anni), nata a Napoli - Titolo dell’elaborato: Not in my wave”;
  • Categoria  PR SPECIALIST:  Francesca Santambrogio (25 anni), nata a Monza con Gianmarco Monterosso (27 anni) nato a Siracusa Titolo dell’elaborato:” 1.Learn 2 change”

Dieci ragazze e ragazzi, originari di diverse regioni dal nord a sud dell’Italia; anche questo tangibile risultato dell’attività che il Club, attraverso i suoi Ambassador, svolge sul territorio.

I vincitori dei Giovani Leoni 2019 oltre a partecipare alla Young Lions Competitions, saranno iscritti di diritto come delegati e ospiti di ADCI e degli sponsor delle rispettive categorie a Cannes per l’intera durata della rispettiva Young Lions Competition durante Festival.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Telefonate mute e squilli dalla Tunisia, anche a Modena boom di truffe "ping calls”

  • Tortellini e gnocco fritto nel cuore della City, "Bottega Modena" sbarca a Londra

  • Rubati i dati di 3 milioni di clienti Unicredit, preoccupazione anche Modena

  • "Buonasera, io sarei ricercato", ladro ventenne si presenta in caserma con la madre

  • Sorpreso a bordo di un'auto rubata con un documento falso, arrestato un 38enne

  • Incidente senza gomme da neve? A Sassuolo si dovrà pagare "il disturbo" alla Polizia Municipale

Torna su
ModenaToday è in caricamento