Protezione dati imposta dall'Europa. Una due giorni al comparto Alfieri Maserati

Una due giorni per sensibilizzare  e informare aziende, enti e operatori economici, quattro ditte leader operanti nel settore dell’informatica hanno invitato alcuni relatori esperti nella materia a relazionare sull’argomento

Nei nuovi spazi di AD Consulting Group in Via Natalia Ginzburg a Modena, presso il Comparto Alfieri Maserati, ieri e oggi 60 aziende provienienti da tutto il Nordest hanno partecipato ad un convegno dedicato al GDPR (General  Data Protection Regulation) ovvero le nuove norme europee sulla privacy e sulla protezione dei dati sensibili da parte delle aziende. Norme che entreranno in vigore il 25 maggio 2018 e che dovranno essere applicate in tutti i paesi aderenti alla Unione europea.
 
Per sensibilizzare  e informare aziende, enti e operatori economici, quattro ditte leader operanti nel settore dell’informatica hanno invitato alcuni relatori esperti nella materia a relazionare sull’argomento: l'Ing. Giuseppe Nale direttore tecnico di Skybackbone Engenio, Angelo Bosis di Oracle Italia, Cristina Cicogni e Daniela Guidi esperte della Cast Group di Modena e Sandro Zaccarini  Security Expert della AD Consulting, coordinati da Luca Bulgarelli, moderatore dell’incontro.
 
Nei loro interventi gli esperti hanno spiegato ai responsabili informatici delle 60 aziende presenti che, in attesa delle decisioni del garante italiano sulla privacy, le agenzie di consulenza informatica intendono procedere attenendosi al protocollo europeo sui DPO, ovvero i Data Protection Officer (i responsabili aziendali della protezione dei dati), per adeguare alle nuove discipline comunitarie  i sistemi informatici e informativi di ciascuna azienda, alla stregua di quanto avviene da tempo negli Stati Uniti, nell’ottica di proteggere le aziende  con sistemi di sicurezza dati di ultima generazione. Come è noto sono diverse le aziende anche di primo piano che nell'ultimo anno sono state vittima di hackeraggio, con sottrazione di dati e perdita della capacità produttiva, in alcuni casi addirittura di  fermo della produzione. Il convegno ha riscosso grandissimo interesse per la qualità dei relatori e degli expertise ed è stato portato a 2 giorni per permettere agli interessati di partecipare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoro nero, sospesa l'attività di una pizzeria di Maranello

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

  • Licenziati due dipendenti della Polcart, i colleghi minacciano lo sciopero

Torna su
ModenaToday è in caricamento