Ricercatrice UniMoRe unica italiana al tavolo G20 per l'innovazione industriale

Al tavolo G20 sulla discussione su come innovare l'industria a rappresentare l'Italia e' l'Ing. ricercatrice UniMoRe Margherita Peruzzini

Si tiene a Berlino il 16 e il 17 Marzo 2017 l'appuntamento per discutere le sfide e le opportunita' per le aziende, al fine di caire come utilizzare i metodi e glis trumenti dell'ingegneria per avvicinare le PMI alla digitalizzazione dei processi. Al tavolo dell'innovazione industriale del G20 l'unica italiana e' modenese e si tratta dell'Ing. Margherita Peruzzini del gruppo di ricerca del prof. Marcello Pellicciari del Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari UniMoRe. 

Nell’ambito della quarta rivoluzione industriale, il cui obiettivo principe è ripensare le fabbriche attraverso l’uso del digitale, i vari paesi del mondo – afferma l’ing. Margherita Perruzzini, ricercatrice Unimore - si stanno confrontando per capire come aiutare le imprese ad affrontare questa nuova sfida, chiamata Industry 4.0”. 

Il gruppo di ricerca Unimore è noto per l’eccellenza raggiunta a livello internazionale nella ricerca applicata sui temi dell’Industria 4.0, in particolare nei metodi dell’ingegneria per la fabbrica intelligente, nella simulazione avanzata dei processi produttivi (“Digital Manufacturing”), fino alla progettazione human-centred, e partecipa a numerose iniziative e gruppi di lavoro.

L’industria manifatturiera – spiega il prof. Marcello Pellicciari di Unimore - si sta infatti dirigendo verso l’implementazione di tecnologie digitali avanzate allo scopo di progettare contesti produttivi dinamici e capaci di sviluppare continue innovazioni di processo e prodotto, grazie alla loro virtualizzazione e alla simulazione dei processi di fabbrica per una rapida ed efficace ottimizzazione prima ancora della realizzazione. Tuttavia, le strade da percorrere per realizzare questa rivoluzione sono tracciate solo in parte e c’è ancora molto lavoro da fare”.

I risultati del workshop saranno inseriti in un documento ufficiale del G20 e saranno la base del patto di collaborazione trilaterale Germania - Italia - Francia su temi dell’Industry 4.0 per i prossimi anni. “La partecipazione di Unimore – commenta il prof. Marcello Pellicciari - conferma ulteriormente il livello di eccellenza del nostro Ateneo nell’Industria 4.0 e la possibilità di diventare attori di primo piano nel panorama Europeo e internazionale”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non pagano il pranzo e al matrimonio arrivano i Carabinieri: "Le buste non bastano"

  • Podista investito e ucciso, tragedia alla periferia di Carpi

  • Finge di voler comprare un divano online e si fa accerditare 3.000 euro

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Arresto cardiaco, da Medolla una nuova tecnologia “salvavita”

  • Scontro sulla rotatoria di strada Gherbella, due feriti e traffico a rilento

Torna su
ModenaToday è in caricamento