Sciopero nazionale del settore gomma-plastica, l'assemblea sindacale a Mirandola

Il 24 novembre una giornata di protesta, con il vertice sindacale nel capoluogo della Bassa. Le sigle sindacali chiedono un ri-allineamento salariale

Sciopero nazionale di 24h per l’intera giornata/turno di lavoro, venerdì 24 novembre dei lavoratori del settore gomma-plastica industria contro l’atteggiamento intransigente della Federazione Gomma-Plastica sul ri-allineamento salariale. Lo sciopero è proclamato dai sindacati di settore Filctem/Cgil, Femca/Cisl e Uiltec/Uil unitamente al blocco delle flessibilità organizzative e degli straordinari. Il settore interessa a Modena circa 5.000 addetti di imprese quali Livanova, Fresenius, Med Tronic, Duna Corradini, Fabbri, Lameplast. 

In concomitanza con lo sciopero è prevista un’assemblea provinciale dei lavoratori a Mirandola alle ore 9.30 presso la sala consiliare del Municipio (via Giolitti, 22). 

La trattativa sul riallineamento salariale (lo scostamento tra inflazione reale e prevista) non è mai partita perché la Federazione Gomma-Plastica ha deciso unilateralmente di trattenere 19.06 euro/mese dei 30 euro di aumento sui minimi tabellari (livello F), a partire da gennaio 2018. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La Federazione Gomma-Plastica dà una propria interpretazione del CCNL ritenendo conclusa la fase di verifica degli scostamenti inflattivi del 2016, ma tale posizione per i sindacati è sbagliata nel merito perché il CCNL non prevede automatismi, nel metodo perché si nega la prosecuzione del confronto. La Federazione Gomma-Plastica si assume la responsabilità di una grave rottura nelle relazioni industriali con ripercussioni a tutti i livelli. Nella fase economica in cui sono visibili segnali di ripresa del settore gomma-plastica non giova alle aziende una situazione di conflittualità legata ad importanti rinnovi di accordi integrativi". L’appello dei sindacati al buon senso è rimasto inascoltato, Confindustria e Federazione Gomma-Plastica scelgono il terreno del conflitto e non quello del dialogo tra le parti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio, un nuovo caso a Modena. Deceduta una donna di Pavullo

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Perdite dimezzate, Coop Alleanza 3.0 risale e apre 40 punti vendita

  • Fase 2, buone notizie per chi deve prendere la patente: c'è la data per la riapertura delle scuole guida

  • Contagio, ancora due positivi nel modenese. Ennesimo decesso in Appennino

Torna su
ModenaToday è in caricamento