Stop alla produzione, Fiom sciopera davanti ai cancelli della Maserati

Presidio della sigla dei metalmeccanici, che protesta ancora contro l'incertezza che da anni contraddistingue la vita nello stabilimento del Tridente in via Divisione Accqui

Sciopero di 4 ore la mattina martedì 12 dicembre dei lavoratori di Maserati Auto Modena. L’iniziativa di lotta è stata indetta dalla Fiom/Cgil e dalla Rsu Fiom/Cgil per chiedere certezze sulle prospettive di rilancio produttivo dello stabilimento del Tridente anche a fronte dell’ultimo periodo di cassa integrazione che vedrà lo stop produttivo dal 15 dicembre al 7 gennaio successivo, ferie comprese. 

In concomitanza con lo sciopero, si svolgerà un presidio dalle ore 7.30 sino alle 12 davanti ai cancelli dello stabilimento Maserati Auto di via Ciro Menotti. Alle ore 10 è prevista un’assemblea pubblica con comizio dove interverranno delegati e lavoratori Maserati, dirigenti sindacali di Fiom e Cgil. Fra gli altri, sono previsti interventi di Manuela Gozzi segretaria Cgil Modena e Bruno Papignani Fiom/Cgil ER, le conclusioni sono di Cesare Pizzolla segretario Fiom/Cgil Modena. Al presidio sono previsti oltre 250 metalmeccanici e sindacalisti della Cgil a sostegno della vertenza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre alla mancate risposte sul futuro produttivo di Maserati a partire da giugno 2018 quando andranno ad esaurimento gli attuali modelli di auto a marchio Maserati, la Fiom/Cgil contesta l’utilizzo di ferie e permessi dei lavoratori senza accordo sindacale e il distacco di oltre 50 lavoratori Maserati in altri stabilimenti del Gruppo. Distacchi non rimpiazzati da altri lavoratori in un quadro di assenza di certezza di rilancio produttivo. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coop Alleanza 3.0, la Cgil conferma lo stato di agitazione dopo le denunce dei dipendenti

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Coronavirus, stranieri positivi rientrati in Italia e isolati. Salgono di 51 i casi in regione

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Nubifragio e allagamenti, disagi lungo la Pedemontana per gli smottamenti

Torna su
ModenaToday è in caricamento