Sciopera ancora il personale della mensa dell'Accademia Militare

Snalv/Confsal ha indetto uno sciopero per l'8 marzo prossimo, dopo il mancato accordo con Dussmann che gestisce l'appalto dell'Esercito

Dopo il nulla di fatto emerso durante l’incontro avvenuto presso la Prefettura di Modena lo scorso 28 febbraio, il sindacato Snalv/Confsal passa alle vie di fatto e proclama una giornata di sciopero per il prossimo 8 marzo degli addetti alla mensa dell'Accademia Militare. “Abbiamo provato in tutti i modi a trovare soluzioni conciliative, ma tutti i tentativi si sono infranti per una chiusura totale da parte dell’azienda Dussmann Service srl che, fin dal suo insediamento presso l’Accademia Militare di Modena il primo gennaio scorso, ha assunto un atteggiamento ostile nei confronti dei lavoratori inserendo vergognose clausole all’interno dei contratti individuali che prevedono la possibilità per l’azienda di lasciare a casa i lavoratori per periodi anche medio lunghi senza stipendio e senza contributi, a  tutto ciò si aggiunga la mancata applicazione delle tutele dell’art. 18 per i lavoratori assunti prima del 2014”.

E’ quanto dichiarano Vincenzo Paldino ed Ernestina Summa della Segreteria Provinciale di Modena della sigla sindacale, insieme alle RSU Patrizia De Marco, Luigia Schiavone e Lucia Legnante. “Di fronte ad una situazione così grave non ci è rimasto che  impugnare i contratti presso le sedi competenti e proclamare lo sciopero. Sono stati i lavoratori stessi a chiederci la proclamazione dello sciopero con una forte adesione – il 70 % dei lavoratori avrebbe già sottoscritto l’adesione allo sciopero – ci auguriamo che l’azienda capisca che non è possibile gestire un appalto in queste condizioni e soprattutto che rispetti i lavoratori prima di tutto come persone. La scelta della giornata dell’8 Marzo non è casuale, nell’unità produttiva lavorano prevalentemente donne, quale migliore occasione della festa delle donne per lanciare un messaggio concreto a chi pensa di realizzare profitto mortificando soprattutto le lavoratrici".

Di qui un appello a tutti i cittadini Modenesi che vogliono dare il proprio sostegno a questi lavoratori di unirsi alla protesta a partire dalle 9 in Piazza Roma.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • Esce di strada con l'auto, morto un 59enne a Manzolino

  • L'ex compagno di classe saluta la sua ragazza, lui lo colpisce con una testata

  • Caduta sulla rotonda di Vaciglio, grave un cicloamatore

  • Sale su un traliccio alla stazione e minaccia di gettarsi, salvata dai Carabinieri

  • Meteo | Torna il caldo con valori fino a +35°C, ma non per molto

Torna su
ModenaToday è in caricamento