Minacce e rimproveri ai dipendenti, un'ora di sciopero alla Salami

Protesta della Fiom contro l'atteggiamento da parte della direzione definito come intimidatorio, gli ultimi episodi sarebbero avvenuti ieri: "Il direttore di produzione ha ripetutamente minacciato con toni molto accesi la maggior parte dei lavoratori presenti"

"Con fare sgradevole e provocatorio e con una maleducazione inaudita, il direttore di produzione ha duramente contestato due lavoratori che si scambiavano qualche parola, una lavoratrice è stata immotivatamente contestata per il rendimento, molti altri lavoratori ripresi per futili motivi". Questa la denuncia dalla Rsu e dalla Fiom-Cgil per motivare i 60 minuti di sciopero che ci sono stati stamattina dalle 10,30 alle 11,30 alla Salami Spa di Modena.

CASSA INTEGRAZIONE - "Gli ultimi episodi sono avvenuti ieri con numerosi atteggiamenti che dire incivili è poco - racconta la Fiom - Il direttore di produzione ha ripetutamente minacciato con toni molto accesi la maggior parte dei lavoratori presenti in azienda. Ricordiamo che di circa 90 addetti, a causa della cassa integrazione che dura da ormai 3 anni, erano presenti al lavoro circa la metà. Questi atteggiamenti vengono comunque perpetrati anche da altri responsabili negli uffici verso gli impiegati".

SCIOPERO - Domani dovrebbe tenersi un incontro in Confindustria per chiedere alla direzione di cessare queste condotte: "E’ evidente il clima da caserma che si vuole instaurare in azienda - attaccano i sindacati - Tale clima non aiuterà a migliorare i processi di lavoro, ad aumentare produttività e qualità del prodotto. Contro tali atteggiamenti sono perciò stati decisi stamattina in assemblea una prima ora di sciopero e lo stato di agitazione. Domani nell’incontro già programmato in Confindustria sulla situazione aziendale, sarà formalmente richiesto alla direzione un impegno a smettere con tali metodi provocatori, se non verranno risposte adeguate e fatti conseguenti, lo stato di agitazione continuerà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio. Sforata quota 10mila positivi, con 800 nuovi casi. "Trend in diminuzione"

  • Produzione ferma per troppe malattie, l'azienda prepara la denuncia poi ritratta

  • Boato e lieve scossa di terremoto, epicentro a Cavezzo

  • Centri commerciali e negozi, in Emilia-Romagna sabato e domenica confermate le chiusure

  • Dalla “spesa di guerra” alla “spesa di conforto”, cambiano gli acquisti da quarantena

  • Record di nuovi casi positivi a Modena. Le vittime salgono di altre 11

Torna su
ModenaToday è in caricamento