Sosel cresce ed investe sulle risorse umane. 62 assunti dall'inizio dell'anno

L’azienda di Modena è attiva da più di vent’anni nella fornitura di servizi di acqua, gas, energia elettrica, lampade votive e rifiuti, e grazie alla differenziazione ha visto ampia crescita

Investire sulle risorse umane per garantire una qualità dei servizi sempre maggiore. Con questi importanti traguardi Sosel si appresta a chiudere un 2017 più che positivo. Si tratta di un Gruppo ben radicato nel territorio locale che vede al suo interno la partecipazione di quattro diverse società: Hera con il 26%, Lirca con il 26%, Aimag con il 24 % e Ireti con il 24%.

"In questi anni - dichiara Beniamino La Torre, presidente di Sosel - con impegno e professionalità siamo diventati punto di riferimento per tutto il territorio locale. I nostri collaboratori. Sono per noi la risorsa più preziosa. Dall’inizio dell’anno abbiamo assunto 62 nuovi dipendenti e puntiamo a crescere ancora. Da sempre inoltre investiamo sulla formazione continua per la crescita professionale dei nostri collaboratori. Oggi disponiamo di un capitale umano altamente professionale e competente dove la presenza femminile risulta molto alta, arrivando quasi al 50 per cento del totale."

L’azienda di Modena è attiva da più di vent’anni nella fornitura di servizi, di carattere commerciale e gestionale, relativi alle utenze di acqua, gas, energia elettrica, lampade votive e rifiuti. Nel corso degli anni Sosel ha sensibilmente sviluppato la propria attività e ora copre l’intera gamma dei servizi commerciali per conto di varie aziende ed è un’impresa di outsourcing di nuova generazione in grado di affrontare con efficienza e competitività un mercato in continua trasformazione; oltre che in Emilia-Romagna il Gruppo opera anche in Lombardia, Veneto, Piemonte, Liguria e Marche.

Nel corso degli anni il core business dell’azienda si è notevolmente diversificato: oltre alla lettura contatori, sono diventati molto importanti le attività di Front-Office, Back-Office, Telelettura contatori, Metering, sportelli commerciali, Call Center e manutenzione contatori. E cio' ha persso al Gruppo di chiudere il 2016 con un fatturato di 24 milioni di euro; si prevede per il 2017 una crescita del 10%.

    
                                             

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Indagine sui prezzi nei supermercati: Esselunga e Coop si dividono la spesa online

  • Secchia e Panaro in piena, i ponti restano chiusi. Si contano i danni per gli allagamenti

  • Si cappotta con l'auto lungo la Circondariale, muore un giovane a Fiorano

  • Niente comizio in centro per Salvini. E le "sardine" si spostano in Piazza Grande

  • Il Panaro raggiunge livelli ciritici, chiude via Emilia. La situazione della viabilità

  • Salvini arriva a Modena, Anche sotto la Ghirlandina scatta la mobilitazione delle "sardine"

Torna su
ModenaToday è in caricamento