La modenese PIKKART lancia realtà aumentata con tecnologia propria

Attraverso soluzioni tecnologiche d'avanguardia PIKKART vuole connettere il mondo reale a quello digitale

PIKKART, è una start-up fondata a Modena nel 2014 da cinque professionisti operativi nell’ambito digitale che si è imposta un obiettivo semplice ed al tempo stesso ambizioso, ossia reinventare la realtà, arricchendola di contenuti. Attraverso, soluzioni tecnologiche, d’avanguardia, in continua evoluzione e in grado, di connettere il mondo reale a quello digitale. In una parola,realtà aumentata: ovvero quel sistema per lasovrapposizione di contenuti digitali - oggetti 3D, video, testi, etc. - al mondo reale, attraverso l’uso di dispositivi di ultima generazione (smartphone, tablet, etc.).

Per una volta la patria dell’innovazione digitale non è Cupertino negli USA, ma Modena. E l’azienda che sta investendo e crescendo in uno degli asset più importanti dell’industria 4.0 si chiama PIKKART: giovane attività imprenditoriale, i cui natali risalgono ad un paio d’anni fa, ma che è già operativa sia in ambito nazionale che internazionale in un mercato complesso che richiede grande capacità e dal potenziale ancora difficile da comprendere a pieno.

PIKKART è una delle 12 aziende al mondo, la prima e la sola al momento in Italia, ad avere realizzato da zero un proprio “Augmented Reality Ecosystem”: un sistema di tecnologie proprietarie, composto da diversi moduli tra loro integrati, utile a sviluppare app in realtà aumentata. Al suo timone, cinque giovani, professionisti del mondo digitale, in possesso di solida esperienza ed animati da forte passione e creatività per le tecnologie innovative che supportano la comunicazione facendo interagire tra loro mondo on line e off line. L’azienda modenese è attiva nella realizzazione di App, progetti di Realtà Aumentata, Geo-localizzazione, Marketing di prossimità e Internet of Things (IoT), cioè di tutte quelle tecnologie innovative che stanno reinventando il modo di vivere sia in ambito privato che professionale.

Tecnologie che, per il forte interesse suscitato tra organizzatori ed investitori, hanno portato PIKKART ad essere tra i protagonisti l’1-2 giugno scorso, alla prima tappa di AWE, Augmented World Expo a Santa Clara in California (USA): la più importante fiera la mondo dedicata alla realtà aumentata. E che porranno nuovamente l’azienda modenese sotto i riflettori tra pochi giorni, il 24-25 settembre prossimi, al City Gate Conference Center di Xi’an (Cina): kermesse che si tiene in quella che da molti è considerata la Silicon Valley asiatica. Nella città cinese per l’evento sono attesi, infatti, migliaia di visitatori, sviluppatori, investitori, potenziali partner e creativi provenienti da tutto il mondo. Una vetrina importante per la modenese PIKKART, in considerazione del fatto che le imprese italiane presenti all’evento cinese saranno solamente due.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pota gli alberi accanto alla linea elettrica fingendosi un addetto Hera e intasca 1.300 euro

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Chirurgia protesica del ginocchio, importante premio per il sassolese Francesco Fiacchi

  • Locale sovraffollato, denunciati i gestori e sequestrato l'Oltrecafè

  • Contromano in Tangenziale, un agente salta in guardrail e lo blocca

  • Sanità. Lo screening prenatale NIPT diventerà gratuito per tutte le donne in gravidanza

Torna su
ModenaToday è in caricamento