Mercato del Novi Sad. Consorzio: "Via la merce usata, grazie All'amministrazione"

L'amministrazione comunale ha accettato la richiesta del Consorzio del Mercato di concludere per sempre la vendita al lunedì al Novi Sad merce usata

Finalmente ci siamo. Da lunedì 7 maggio non sarà più possibile vendere merce all’interno dell’anello del Parco Novi Sad di Modena, dove ogni lunedì si tiene il tradizionale mercato” sottolinea con non poca soddisfazione Guido Sirri, presidente del Consorzio il Mercato. Si tratta di un risultato che è frutto di un percorso durato molti mesi e che ha visto in prima linea il Consorzio, al quale peraltro è affidata la gestione dell’area mercatale in questione. “Abbiamo trovato degli interlocutori seri ed affidabili ed ora raccogliamo i frutti del lavoro fatto insieme con l’Amministrazione a partire dall’assessore Ludovica Ferrari” prosegue Sirri.

Il Comune, che ha emanato nei mesi scorsi il regolamento che vieta la vendita di merce usata al mercato del lunedì, ha spiegato agli operatori come funzioneranno le nuove regole, quali saranno le sanzioni applicate in caso di violazioni e come verranno effettuati i controlli che, soprattutto nelle prime settimane, quelle legate all’avvio, saranno particolarmente rigorosi.

“Sono molto soddisfatto – conclude Sirri – perché in questo modo si qualifica ulteriormente il mercato. Desidero ringraziare anche le Associazioni di categoria perché, sia pure con qualche ritardo, hanno condiviso lo spirito della iniziativa ed operato affinchè si raggiungesse questo rilevante risultato. Ora spero che anche altri Comuni della provincia si dotino di un regolamento analogo.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Elezioni: Provincia di Modena in linea con la Regione. Via Emilia targata Pd

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

Torna su
ModenaToday è in caricamento