Alghe alimentari, la modenese Tere Group lancia un "kit" per la ristorazione

Dopo i biocarburanti, l'azienda modenese entra anche nel campo alimentare, fornendo i sistemi per coltivare in maniera rapida Spirulina e chlorella

Impegnata da oltre trent'anni nello studio delle potenzialità delle alghe, anche mettendo a punto l'innovativa tecnologia per ottenere i biocarburanti, adesso Tere Group si affaccia sul mercato alimentare. L'azienda modenese, infatti, da quest'anno ha avviato la vendita di un kit per fotobioreattori mirato a produrre le alghe spirulina e chlorella, nutrienti e ricche di minerali.

Disponibile per l'acquisto o il noleggio via e-commerce, il kit è "pensato soprattutto per piccole e medie attività del settore alimentare come ristoranti, pastifici, agriturismi, che possono così coltivare in autonomia le microalghe in un ambiente chiuso, senza bisogno di terreni agricoli o serre e farne uso per le proprie pietanze, come gustoso superfood o anche come colorante", dicono da Tere Group.

(DIRE)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Scontro in via Salvo D'Acquisto, l'ambulanza si ribalta

  • Coronavirus. Unimore sospende lezioni ed esami per tutta la settimana

Torna su
ModenaToday è in caricamento