IBM dedica un articolo a alla modenese Pikkart, prosegue la collaborazione

L’impresa ha partecipato al programma BizBang, promosso dalla multinazionale IBM, messo a punto per sostenere le realtà più innovative a livello mondiale e per sviluppare un ecosistema in grado di favorire la trasformazione digitale a livello internazionale

Sono bastati pochi mesi alla startup modenese Pikkart, per sedurre il gigante dell’informatica IBM ed avviare rapporti e relazioni che accreditano sempre più l’azienda fondata da Lorenzo Canali tra le realtà più importanti sullo scenario internazionale della Realtà Aumentata. Su come sia nato il colpo di fulmine tra Pikkart e la multinazionale statunitense lo racconta, in un’intervista sulla prestigiosa testata online di IBM, il Key Account Manager dell’azienda, Luigi Clivati. 

Dal primo incontro a New York alla giornata milanese di IBM dedicata alle startup, dall’adesione al programma BizBang fino alla partecipazione al Web Summit di Lisbona che – dichiara Clivati – “oltre a darci una visibilità superiore rispetto alle altre startup, ci ha di fatto fornito una sorta di certificazione di qualità ottenuta sul campo”. Aneddoti, progetti attuali (e futuri), le prospettive della Realtà Aumentata, tutto raccontato su una delle vetrine mediatiche più importanti del settore informatico nazionale, ovvero la testata ufficiale di IBM Italia, dove quotidianamente confluiscono non solo le notizie della multinazionale statunitense ma, soprattutto, gli approfondimenti e gli spunti più originali di un mondo – quello dell’informatica – sempre più motore dell’innovazione. 

“Siamo nel posto giusto al momento giusto, perché la Realtà Aumentata è ormai un tema diffuso. Che sia un’App per giocare o per misurare quanto è larga una stanza, che venga applicata in ambito Industria 4.0 o Marketing, la Realtà Aumentata si fa e si farà sempre più pesantemente sentire – dichiara Clivati nell’intervista –Dunque, la possibilità di avere o meno successo dipende soltanto da noi e dalla nostra capacità. C’è una dura competizione e un grande affollamento e, come in tutte le competizioni di livello, ad emergere sono sempre i migliori. I titoli più ambiti sono  appannaggio solo dei più competenti e preparati”.

La presenza sulla prestigiosa rivista thinkMagazine è un ulteriore iniezione di fiducia per Pikkart e una chiara dimostrazione di quanto IBM stia puntando sulla startup modenese, l’unica ad essere stata ospite nel padiglione di IBM nel corso del Web Summit di Lisbona, la conferenza tecnologica più importante al mondo con oltre 20 mila rappresentanti di aziende, 1500 investitori e 2000 startup internazionali. Una sinergia che non fa altro che rafforzarsi: IBM Italia utilizza le tecnologie di Realtà Aumentata di Pikkart all’interno dell’applicazione IBM AR, dedicata al business storytelling e alla formazione interna; inoltre, è allo studio un’applicazione di Computer Vision innovativa basata sul robot TJ Bot. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non pagano il pranzo e al matrimonio arrivano i Carabinieri: "Le buste non bastano"

  • Stasera su Italia1 anche Modena protagonista della puntata de "Le Iene Show"

  • Podista investito e ucciso, tragedia alla periferia di Carpi

  • Finge di voler comprare un divano online e si fa accerditare 3.000 euro

  • Via libera all'accensione dei termosifoni. Disponibile anche il bonus per le famiglie

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

Torna su
ModenaToday è in caricamento