Start up | Ufoody, il regno online del sapore

In crescita costante da due anni, la start up modenese ottiene consensi in Italia e all'estero

Il sogno imprenditoriale anima da sempre generazioni di giovani, alcuni dei quali determinati a  creare un'azienda di successo e, malgrado le iniziali difficoltà, a riuscirci. E' il caso di Ufoody, start up attiva nella commercializzazione online di prodotti alimentari di qualità e nata due anni or sono per opera di due giovani pugliesi, ormai modenesi d'adozione: Vincenzo Longo e Luigi Prencipe.

"Fino al 2013 - dichiara Longo - lavoravo come analista all'interno di Yoox, un'importante società di e-commerce operante nel settore del lusso. Un'esperienza, debbo dire, fondamentale che mi ha indotto a riflettere sulla possibilità di concepire qualcosa di simile sul versante del food, in linea con la mia passione per il buon cibo. Per quanto fossi spinto da un particolare entusiasmo, il primo ostacolo per un professionista come me, da non molto laureato in economia e marketing internazionale, non poteva che essere uno: quello finanziario."

Ed è sulla scia di tale problema, rivelatosi poi una vera e propria opportunità, che Longo incontra sulla sua strada Prencipe, laureato in scienze e tecnologie alimentari, col quale decide di dare vita ad una start up, Ufoody appunto. Grazie all'importante collaborazione con la Fondazione Democenter, nella persona del mentore Attilio Giuliani, il progetto entra subito nella cosiddetta fase di incubazione in cui vengono svolti tutti i primi indispensabili compiti: definizione della struttura logistica, selezione dei fornitori, creazione di una adeguata piattaforma di e-commerce.

"Non è stato facile - continua Longo - avviare una start up per le varie implicazioni burocratiche ed operative, ma oggi le soddisfazioni sono tangibili. Il nostro sito è visitato da migliaia di clienti interessati oltre che ad acquistare i prodotti in vendita, a consultare le tante ricette visibili, assieme alle informazioni sulle storie degli artigiani e dei loro territori, nella sezione UMAG." Chi si rivolge generalmente a Ufoody sono utenti di un'età compresa tra i 35 e i 50 anni, dalla massaia al manager.

"Vendiamo in quasi tutta Italia - afferma Prencipe - e molto anche all'estero in paesi quali Regno Unito, Danimarca, Francia, Germania, Austria e Spagna. E qualunque sia la distanza, riusciamo ad effettuare le consegne entro 24/48 ore. Ciò che rende appetibile la nostra vasta offerta è il giusto equilibro tra alta qualità e prezzo, caratteristiche a cui il nostro pubblico di riferimento guarda con attenzione. Per questa ragione esaminiamo ogni proposta con grande accuratezza sia da un punto di vista organolettico che del gusto e non è un caso che possiamo vantare la certificazione F.D.A., utile alla vendita negli Stati Uniti." Un dato di non poco conto e che ha probabilmente indotto pure numerose star di Hollywood ad essere follower del progetto, nella certezza di come presto su Sunset Boulevard splenderà un'altra stella, quella di Ufoody, ambasciatrice del miglior cibo italiano. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni muore dopo il trasporto dall'Ospedale di Sassuolo a Baggiovara, aperta indagine

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Scontro sulla Nazionale per Carpi, morto un automobilista

  • Persona muore bruciata all'interno di un'auto, giallo alla periferia di Modena

  • Da Milano a Modena per salvare una vita, un organo scortato dalla Municipale

  • Travolta lungo via Giardini, grave una 52enne soccorsa dall'eliambulanza

Torna su
ModenaToday è in caricamento