Segno negativo per le vendite dei piccoli operatori modenesi del commercio e turismo

Il primo trimestre conferma la fase negativa delle vendite alimentari ed extralimentari. Flettono, rispetto allo stesso periodo del 2017, anche i pubblici esercizi. Forte risalita per i servizi di intermediazione

Avvio d’anno in frenata tra le MPMI modenesi del commercio, dei servizi e del turismo. Archiviato il leggero incremento degli affari che aveva caratterizzato il 2017, al 31 marzo scorso le vendite hanno segnato una flessione, assestandosi ad un -1,6%. A rilevarlo è l’indagine dell’Osservatorio di Confesercenti Modena nei settori di riferimento dell’Associazione. Nel primo trimestre, complici l’instabilità politica e, per alcuni settori,  le avverse condizioni atmosferiche, il calo ha colpito il dettaglio alimentare e  extralimentare, particolarmente accentuato per abbigliamento e accessori.

Negativo un po’ a sorpresa, dopo quasi un triennio di crescita, il dato dei pubblici esercizi e quello dell’ingrosso, settore che aveva tenuto solidamente per un decennio, nonostante la crisi economica. Decisamente buono, per contro, il trend dei servizi di intermediazione, sostenuti dall’immobiliare e dei servizi  alla persona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“I dati rispecchiano l’andamento sottotono che nel primo trimestre ha caratterizzato l’intera Regione, come per altro rilevato anche da Unioncamere regionale – afferma Confesercenti Modena – Le famiglie continuano a fare i conti con una ridotta capacità di spesa che, unita alle incertezze del momento, non manca di ripercuotersi su di un mercato (interno) che risulta statico a tutti gli effetti. Sorprende negativamente l’andamento trimestrale dei pubblici esercizi; tuttavia i primi rilievi relativi agli ultimi mesi, caratterizzati dall’arrivo della bella stagione e dei flussi turistici mostrano confortanti segnali di ripresa. Qualche preoccupazione in più rispetto alla flessione, dopo parecchio tempo, dell’ingrosso.”   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venerdì sera, ritorna la movida. Multati sei locali del centro storico

  • Perde il controllo della moto, 21enne muore sulla Nuova Estense

  • Coronavirus, un giorno da ricordare. Nessun nuovo caso e nessun decesso a Modena

  • Contagio, un nuovo caso a Modena. Deceduta una donna di Pavullo

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

Torna su
ModenaToday è in caricamento