giovedì, 23 ottobre 11℃

Comunicato stampa

Eurosets si trasferisce a Bastiglia

Comunicato -  
Notizie Economia
Inserito da Notizie Economia 10 agosto 2012

Lunedì 13 agosto, dopo solo 70 giorni dal terremoto che ha scosso l'Emilia Romagna, riparte la produzione di Eurosets, azienda italiana leader internazionale nella produzione di dispositivi medici per l'autotrasfusione, la cardiochirurgia e l'ortopedia, che come molte altre aziende del distretto biomedicale di Medolla ha dovuto interrompere la sua attività, a causa degli effetti del terremoto del maggio scorso.

Per poter ripartire in tempi brevi, salvaguardando i posti di lavoro degli oltre 100 dipendenti, e per poter continuare a fornire alle strutture ospedaliere i fondamentali dispositivi di supporto cardiochirurgico, il vertice dell'azienda ha deciso di spostare temporaneamente la produzione presso un fabbricato antisismico di Bastiglia (Modena), a 15 km dalla sede attuale di Eurosets.

I danni subìti dallo stabilimento di Eurosets (pari a circa 5 milioni di euro) hanno infatti provocato lo stop immediato della produzione e non rendono possibile un recupero seppur parziale della struttura né il ripristino della cosiddetta area bianca, il locale nel quale i dispositivi medici vengono assemblati in un ambiente completamente asettico e sterile, attualmente "inquinato" dagli agenti esterni penetrati in seguito ai crolli.

Il 9 luglio sono iniziati i lavori presso lo stabilimento di Bastiglia e il 9 di agosto, in tempo record, sono state completate tutte le operazioni necessarie per l'avvio della produzione e sono stati eseguiti i test dell'aria ambientale che hanno decretato la sicurezza e l'idoneità dell'area bianca.

E' proprio per la realizzazione di questa speciale stanza che sono stati profusi gli sforzi maggiori: in meno di un mese e con un investimento pari a 350 mila euro, è stata costruita un'area bianca di 400 mq, perfettamente funzionante e in linea con gli standard di settore.

Per garantire il massimo risultato e ridurre i tempi di realizzazione sono stati inoltre utilizzati materiali non convenzionali: si è optato per l'installazione di pannelli di poliuretano rivestiti di alluminio verniciato, robuste e lavabili superfici normalmente impiegate per la costruzione delle celle frigorifere, che garantiscono un ottimo livello di isolamento degli ambienti, condizione necessaria per la produzione dei dispositivi in sicurezza e igiene.

Questa operazione permetterà a Eurosets di mantenere salda la propria posizione commerciale su tutti i mercati in cui la società opera e di continuare a fornire agli ospedali italiani e stranieri i fondamentali supporti cardiochirurgici che in questi mesi la società ha continuato a distribuire attingendo al magazzino salvato dal terremoto.

"Siamo molto orgogliosi di essere riusciti in così poco tempo a rimetterci in piedi e ripartire con la produzione a pieno regime, individuando una soluzione che ci permetterà di continuare a operare in Emilia Romagna e all'interno di uno dei maggiori distretti tecnologici italiani - dichiara Stefano Foschieri, Amministratore Delegato di Eurosets - Uno speciale ringraziamento va ai dipendenti che si sono prodigati, giorno e notte, affinché le attività riprendessero il prima possibile, ai Vigili del Fuoco, alle amministrazioni comunali di Medolla e Bastiglia e all'Assessorato alle Attività Produttive della Regione Emilia Romagna che ci hanno supportato durante questo difficile periodo."

 

 

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Bastiglia

Eventi Oggi | Domani | Weekend

Oggi al Cinema

...E fuori nevica!

Enzo Righi (Vincenzo Salemme) ha cinquant'anni e vive cantando (male) sulle navi da crociera...

...E fuori nevica!