Tre film sul Cavallino protagonisti al Museo Enzo Ferrari

Da mercoledì 6 luglio, in abbinamento con la mostra “Red Carpet”, proiezioni serali gratuite nel cortile del Mef: “Rush”, “Fuori in 60 secondi” e “Grand Prix”. La sfida tra il britannico James Hunt e il ferrarista Niki Lauda raccontata in “Rush” di Ron Howard, i memorabili furti d’auto e gli inseguimenti di “Fuori in 60 secondi”, il fascino di James Garner e Yves Montand nelle immagini anni Sessanta di “Grand Prix”. Sono le tre pellicole d’autore dove rivive il mito del Cavallino rampante che vengono proposte in altrettante serate a ingresso gratuito, a partire da mercoledì 6 luglio (ore 21.30), nel cortile del Museo Enzo Ferrari di Modena con il titolo “Le stelle sono più vicine”.

L'EVENTO DELLA FONDAZIONE. L’iniziativa, che fa parte del cartellone dell’Estate modenese, è stata presentata in una conferenza stampa con il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, il presidente della Fondazione Casa di Enzo Ferrari museo Fabrizio Corsini e Luca Fuso, chief brand officer di Ferrari spa. Durante la conferenza è stato inoltre confermata la prosecuzione del servizio “Discover Ferrari & Pavarotti Land”, che collega in un itinerario turistico diversi punti della provincia di Modena: centri storici, beni culturali, musei e imprese del territorio; e che nell’ultimo mese ha registrato 1.500 accessi, con un trend che porterà con ogni probabilità a fine anno a superare le attese.

LA MOSTRA RED CARPET. In occasione delle proiezioni, il Museo avrà un prezzo speciale d’ingresso per la mostra “Red Carpet. The Ferrari Star System” (9 euro invece di 15) e la caffetteria resterà aperta fino a mezzanotte. Il ciclo si apre mercoledì 6 luglio con “Rush” di Ron Howard con Chris Hemsworth nel ruolo di Hunt e Daniel Brühl in quello di Lauda, una sfida tra piloti che è anche una sfida tra McLaren e Ferrari nel campionato di Formula 1 del 1976, l’anno dell’incidente del pilota austriaco.

MERCOLEDI' 13 LUGLIO. Mercoledì 13 luglio è la volta di “Fuori in 60 secondi”, il remake di “Rollecar, 60 secondi e vai!” girato nel 2000 da Dominic Sena con Nicolas Cage e Angelina Jolie tra i protagonisti, una storia dove compaiono ben 50 modelli d’auto leggendari tra i quali cinque Ferrari: la 275 GTB/4, la 550 Maranello, l’F355, l’F 355 Formula 1 e la Testarossa.

MERCOLEDI' 20 LUGLIO. Mercoledì 20 luglio si conclude con “Grand Prix”, film del 1966 diretto da John Frankenheimer con tecniche di ripresa innovative per l’epoca (le cineprese erano montate sulle vetture) e immagini suggestive dei circuiti del Belgio e di Montecarlo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Corso teorico-pratico: Psicologia dell’autoconoscenza, meditazione, antropologia

    • Gratis
    • dal 2 marzo al 20 luglio 2020
    • Centro Studi dell'Autoconoscenza
  • "Self Help", torna a Modena il laboratorio di discussione per uomini separati

    • Gratis
    • dal 23 marzo al 18 maggio 2020
    • Sede CSI Centro Sportivo Italiano

I più visti

  • Arte. Marina Abramović / Estasi al Teatro Anatomico di Modena

    • dal 8 marzo al 30 giugno 2020
    • Teatro Anatomico
  • "Requiem for Pompei", al Mata la mostra fotografica di Kenro Izu

    • dal 6 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Mata
  • "Jules Van Biesbroeck. L'anima delle cose.", inaugura a Modena la mostra del pittore belga

    • Gratis
    • dal 6 dicembre 2019 al 6 giugno 2020
    • Galleria Bper Banca
  • "Bici davvero!", al Museo della Figurina di Modena una mostra dedicata al "cavallo d'acciaio"

    • dal 11 ottobre 2019 al 13 aprile 2020
    • Museo della Figurina
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento