A Modena arriva Mefisto, uno uno spettacolo esplosivo al Teatro del Segni

Al teatro dei segni in Via Via S.G.Bosco, 150, in scena Mefisto, uno spettacolo esplosivo!

Gli appassionati dell'improvvisazione teatrale potranno vedere uno degli spettacoli più esilaranti dell'assocazione Imprtogramelot, Mefisto è uno spettacolo dove 4 attori, Barbara Buono, Roberto Rocchi, Yuri Panciroli e Andrea Zanni combatteranno per la salvezza della propria anima e solo uno di loro si salverà grazie al giudizio di una giuria di 7 persone selezionata, a caso, tra il pubblico.

L’improvvisazione teatrale porterà al paradosso straordinario storie, situazioni e monologhi in un alternarsi di gags e performances a ritmo frenetico.

Daniele Ferrari sarà Mefisto, il vero e proprio deus ex Machina della serata e metterà a dura prova tutti gli attori... Buon divertimento!

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "Nel gran teatro della città", una visita spettacolo alla scoperta del Teatro Storchi

    • solo oggi
    • 19 febbraio 2020
    • Teatro Storchi
  • "Messer Ludovico Ariosto QUASI furioso", la compagnia Serraglio di Baladam va in scena a Concordia

    • Gratis
    • 21 febbraio 2020
    • Biblioteca Comunale

I più visti

  • Il Carnevale vien di notte, a Formigine i carri sfilano (anche) al calar del sole

    • da domani
    • Gratis
    • dal 20 al 25 febbraio 2020
    • Centro Storico
  • Arte. Marina Abramović / Estasi al Teatro Anatomico di Modena

    • dal 8 marzo al 30 giugno 2020
    • Teatro Anatomico
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "9 Gennaio 1950- 9 Gennaio 2020: la memoria della città", in mostra ad AGO

    • dal 9 gennaio al 8 marzo 2020
    • AGO Modena Fabbriche Culturali
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento